La Ferrari 488, nelle sue versioni GTE e GT3, ha raccolto risultati di prestigio in Europa e negli Stati Uniti

Giancarlo Fisichella, Virginia International Raceway
Giancarlo Fisichella, Virginia International Raceway

Nel campionato americano IMSA si è corso al VIR (Virginia International Raceway) gara in cui ha fatto il proprio rientro il team Risi Competizioni.

La squadra, che può contare su due piloti ufficiali di Maranello come Giancarlo Fisichella e Toni Vilander, era stata costretta a fermarsi dopo la 24 Ore di Le Mans, quando la 488 GTE era andata semidistrutta in un incidente innescato dal prototipo di Matthieu Vaxiviere.

Ieri il rientro impreziosito dal ritorno sul podio. E sarebbe anche potuto essere vittoria se Fisichella, che era virtualmente primo dato che al comando c’era una BMW su una diversa strategia di carburante, non fosse rimasto vittima di un’uscita di pista a 20 minuti dalla fine dopo un’incomprensione con la BMW del doppiato Jens Klingman. La vittoria è andata alla Chevrolet di Antonio Garcia e Jan Magnussen.

Ferrari 488 GT3 dei campioni in carica Alessandro Balzan e Christina Nielsen, team Scuderia Corsa
Ferrari 488 GT3 dei campioni in carica Alessandro Balzan e Christina Nielsen, team Scuderia Corsa
Cristina Nielsen
Cristina Nielsen

Buone notizie sono arrivate anche dalla classe GTD, dove è in gara la Ferrari 488 GT3 del team Scuderia Corsa dei campioni in carica Alessandro Balzan e Christina Nielsen. I due si sono piazzati al quarto posto nella gara vinta dalla Lamborghini di Jerome Mul e Corey Lewis ma hanno consolidato la propria leadership sia nel campionato piloti che tra i costruttori. Al termine della stagione mancano le due gare di Laguna Seca e di Road Atlanta, la celebre Petit Le Mans.

Ferrari 488 GTE, scuderia Spirit of Race
Ferrari 488 GTE, scuderia Spirit of Race

Nella giornata di ieri sono arrivati successi di prestigio anche in Europa. La 488 GTE del team Spirit of Race affidata a Duncan Cameron e Matt Griffin ha vinto la 4 Ore di Le Castellet valida per la European Le Mans Series (ELMS) mentre la vettura gemella di Jody Fannin, Robert Smith e Johnny Cocker si è piazzata in terza posizione.

Ferrari 488 GT3, Scuderia Praha (Mugello 2017)
Ferrari 488 GT3, Scuderia Praha (Mugello 2017)

Grande soddisfazione anche per la vittoria della 488 GT3 della Scuderia Praha nella 24 Ore di Portimao, ultima gara del campionato 24H Series. A guidare la vettura i cechi Jiri Pisarik e Josef Kral, già in GP2, e l’italiano Matteo Malucelli.

In terra portoghese è arrivata addirittura una doppietta. In seconda posizione si è infatti piazzata la 488 GT3 del Wochenspiegel Team Monschau di Keinz-Krumbach-Weiss-Menzel.