Terzo posto individuale per Alex Salvini alla 92esima Six Days, a podio anche Geslin e Cavallo

Alex Salvini, 92esima Six Days Brive la Gaillarde. Francia 2017
Alex Salvini, 92esima Six Days Brive la Gaillarde. Francia 2017

Nella classe E2 Alex Salvini, in sella alla Beta RR 350 4T, ha conquistato il terzo gradino del podio a Brive la Gaillarde in Francia, dove dal 28 agosto al 2 di settembre si è svolta la 92esima edizione della Six Days di Enduro.

Il nostro pilota ha corso con la nazionale italiana nel Trofeo Mondiale ma la spedizione azzurra non è stata fortunata a causa dell’infortunio di Thomas Oldrati – frattura al radio – che ha obbligato al ritiro tutta la formazione dal trofeo a squadre.

Come di consueto Alex Salvini ha dato prova di grande esperienza e determinazione concludendo tutte le sei giornate di gara tra i primi posti della propria categoria. Un risultato finale che dà morale in previsione del rush finale della stagione 2017 che prevede, per questo weekend, l’ultima doppia prova a Trichiana per gli Assoluti d’Italia di Enduro e gli ultimi due GP del Campionato Mondiale di Enduro con il GP d’Inghilterra, a fine Settembre, e con l’ultimo appuntamento a Zschopau in Germania, il mese successivo.

La Six Days di Enduro 2017 ha regalato a Beta anche una vittoria grazie ad Anthony Geslin che, con la nazionale francese, ha conquistato il Trofeo Junior.

Da rimarcare anche la prestazione del giovane Matteo Cavallo, portacolori del Team Beta Boano, che in Francia ha ottenuto un’ottima nona posizione generale nella E3 portando la nazionale italiana a conquistare un importante secondo posto nel Trofeo Junior, subito dietro i transalpini.

Alex Salvini: “Per quanto riguarda la nazionale non è andata molto bene al Trofeo Mondiale, un nostro pilota ha avuto un problema meccanico durante il primo giorno di gara e siamo dovuti partire con diversi minuti di ritardo, inoltre nei giorni finali il nostro capitano Thomas Oldrati si è ritirato per un infortunio. Personalmente ho corso una buona Six Days terminando al terzo posto finale nella classe E2 e trovando un feeling eccellente con la Beta RR 350 4T”.