Quattro podi e una vittoria di classe per i Racers nelle Semi Finali dell’ EuroNASCAR a Franciacorta

Marco Spinelli, Ford Mustang #9 - NASCAR Whelen Euro Series, Franciacorta 2017. Credit Fabio Grandi
Marco Spinelli, Ford Mustang #9 - NASCAR Whelen Euro Series, Franciacorta 2017. Credit Fabio Grandi

Caso vince tra i Challenger mentre Ercoli è due volte sul podio dell Junior, Franco Ercoli ancora a podio nella ELITE Club

Franciacorta, BS – Le Semi Finali della NASCAR Whelen Euro Series hanno portato quattro podi e una vittoria di classe ai Racers, arrivati in Italia con la gradita ‘aggiunta’ di Marco Spinelli sulla Ford Mustang #9. In Divisione ELITE 1 Gianmarco Ercoli ha portato due volte la sua Mustang sul podio del Trofeo Junior, conquistando il secondo e il terzo posto nelle due Semi Finali in programma al termine di due gare solide. Dario Caso ha invece fatto sua la vittoria nel Trofeo Challenger nella corsa del sabato, mentre Garcia ha vissuto un weekend complicato e ha portato a casa una Top10. In Divisione ELITE 2 Spinelli e Laureti hanno sfiorato il podio del Legend Trophy, ancora ottime notizie sono invece arrivate dalla interessante Divisione ELITE Club, dove il patron Franco Ercoli ha conquistato il terzo posto, salendo nuovamente sul podio.


questa la fotocronaca della gara vista da Fabio Grandi


#9 Racers Ford Mustang
In Divisione ELITE 1 Gianmarco Ercoli ha fatto buon viso a cattivo gioco dopo delle qualifiche difficili e condizionate dalla pioggia. Un assetto non perfetto ha spedito il romano addirittura in 15esima posizione, facendo iniziare in salita l’intero weekend. “GimmyJet” non si è però perso d’animo e con una fantastica partenza è entrato in Top10 già nei primi giri, per poi risalire fino alla settima posizione. Ercoli è transitato sotto la bandiera a scacchi in lotta con Longin e il campione in carica Kumpen per la quinta piazza, portando a casa la seconda posizione nel Trofeo Junior. Gara in rimonta anche alla domenica per il romano, che questa volta ha agguantato un bel sesto posto dopo un sorpasso deciso nelle fasi finali su Kumpen, salendo così nuovamente sul podio del trofeo dedicato ai giovani talenti.

In Divisione ELITE 2 ha fatto il suo ritorno nella NASCAR Whelen Euro Series Marco Spinelli, protagonista nelle scorse stagioni del Trofeo Legend. Il rientro non è stato dei più fortunati per l’alfiere della Ford Mustang #9, che, dopo qualifiche difficili, è stato costretto al ritiro nella movimentata corsa del sabato. Meglio è andata alla domenica, dove Spinelli ha conquistato una buona quarta posizione nel Trofeo Legend, riscattando in parte i problemi del sabato.

Nella Divisione ELITE Club, il Team Owner Franco Ercoli ha portato a casa il secondo podio consecutivo dopo quello conquistato a Hockenheim, al termine di un’interessante prova dove ha dimostrato ottime capacità, chiudendo al terzo posto ad appena due decimi dal duo di testa.

#7 Autolix Racer Ford Mustang
Arrivato alle Semi Finali della NASCAR europea in testa al campionato, Borja Garcia ha dovuto fare i conti con un difficile weekeend in Divisione ELITE 1. Anche lui rallentato dalla pioggia in qualifica, lo spagnolo è partito dall’undicesima casella al via, riuscendo poi a portare a casa la nona Top10 consecutiva della stagione nella corsa del sabato, minimizzando così la perdita di punti in campionato. Gara da dimenticare quella della domenica dove, dopo un drive through, Garcia è stato costretto al ritiro per un guasto tecnico. Classificato in quindicesima posizione, lo spagnolo ha mantenuto la seconda posizione in campionato e in Belgio si giocherà il tutto per tutto.

In Divisione ELITE 2, Simone Laureti ha sofferto per tutto il weekend di un fastidioso problema tecnico che l’ha costretto al ritiro in entrambe le Semi Finali. L’ottima stagione affrontata fin qui dal romano, però, ha permesso a Laureti di essere ancora in lizza per la conquista del titolo del Legend Trophy, dove occupa attualmente la terza posizione ad appena 4 punti dal vertice e con 192 punti ancora in palio nelle Finali di Zolder.

#8 Italicus Racers Ford Mustang
La pioggia delle qualifiche ha esaltato Dario Caso e la sua rossa Ford Mustang, capaci di arpionare la seconda fila in qualifica nella Divisione ELITE 2, preludio di un weekend interessante. Le buone notizie per il pilota di Viterbo sono arrivate già dalla Semi Finale 1 della Divisione ELITE 1, dove la #8 Italicus Racers Ford Mustang ha portato a casa la vittoria nel Challenger Trophy. Anche in Divisione ELITE 2 le cose sembravano mettersi per il meglio, con Caso sesto assoluto e primo tra i Legend a due giri dalla fine della prima manche, ma un contatto con Kunz lo ha spedito nelle retrovie infrangendo i sogni di gloria della rossa Mustang. Poca fortuna anche nella Semi Finale 2 della Divisione ELITE 1, dove Caso è stato prematuramente costretto al ritiro dal cedimento di una sospensione.

Terminato il weekend italiano, la NASCAR Whelen Euro Series si prepara per il gran finale di Zolder del 14 e 15 ottobre dove, con ben 192 punti ancora in palio in ogni Divisione, tutto può ancora accadere. In Divisone ELITE 1 Borja Garcia deve recuperare 37 lunghezza sul battistrada Alon Day, mentre Gianmarco Ercoli si trova staccato di 82 punti dalla vetta ma è a soli 14 punti da Tineo Arroyo, al comando del Trofeo Junior. Sono 54, invece, le lunghezze che Dario Caso dovrà recuperare se vorrà confermarsi anche nel 2017 vincitore del Challenger Trophy. In Divisione ELITE 2, Simone Laureti è terzo nel Legend Trophy, ad appena quattro punti dal leader Mirco Schultis. A Zolder farà molto caldo!