Dovizioso chiude al 2° posto il Mondiale MotoGP 2017

Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo

Sia il pilota italiano che Lorenzo cadono e si devono ritirare a sei giri dal termine del GP de la Comunitat Valenciana, mentre sono in lotta per la 3a posizione. Buona gara di Pirro, 9° al traguardo.
Andrea Dovizioso ha terminato il Campionato Mondiale MotoGP 2017 in seconda posizione. Il pilota italiano del Ducati Team, che doveva vincere la gara e sperare in un piazzamento di Marquez peggiore dell’undicesima posizione per potersi aggiudicare il titolo, è caduto a sei giri dal termine del GP de la Comunitat Valenciana mentre era in terza posizione. Resta comunque la soddisfazione per una stagione fantastica in cui Andrea ha vinto sei GP e lottato per il primo posto finale fino all’ultima gara.

Anche Jorge Lorenzo non è riuscito a concludere l’ultima gara della stagione. Il pilota maiorchino è stato costretto al ritiro da una scivolata nel corso del venticinquesimo giro mentre si trovava in terza posizione, dietro a Zarco e Pedrosa e davanti al compagno di squadra. Jorge ha così chiuso la sua prima stagione in Ducati con il settimo posto finale in classifica.

Buona la gara di Michele Pirro, alla sua terza wild card stagionale con la Desmosedici GP del Ducati Test Team. Il pilota pugliese, che scattava dalla seconda fila grazie al sesto tempo ottenuto ieri in qualifica, ha terminato il GP de la Comunitat Valenciana in nona posizione.

I piloti della MotoGP torneranno in pista già martedì 14 novembre per due giornate di test che daranno ufficialmente il via alla stagione MotoGP 2018.

Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – ritirato
Andrea Dovizioso“Ci ho provato e credo che dobbiamo comunque essere contenti di questo weekend. Non eravamo veloci quanto Marquez però abbiamo lottato fino alla fine. Ho spinto al massimo fin dal primo giro, non ho sbagliato niente e mi sono messo nella posizione giusta ma purtroppo non avevo molte carte da giocare. All’inizio pensavo di poter passare Jorge però c’erano dei punti dove perdevo e dei punti dove guadagnavo: alla fine stare dietro di lui mi ha aiutato a guidare più pulito, e quindi è stato positivo averlo davanti a me. Eravamo tutti al limite, anche Marc che è riuscito a salvarsi ancora una volta dalla caduta, e gli voglio fare i miei complimenti perché anche quest’anno è riuscito a fare la differenza. Sono comunque molto contento di questa stagione e voglio ringraziare i ragazzi della squadra, la Ducati e tutti quelli che ci hanno supportato perché abbiamo fatto un campionato davvero esagerato, pieno di grandi soddisfazioni.”

Jorge Lorenzo (Ducati Team #99) – ritirato
Jorge Lorenzo“Nessuno vorrebbe finire la stagione con una caduta però, a parte il mio ritiro, credo che dobbiamo essere contenti di come abbiamo finito il campionato, perché sia in Malesia che qui a Valencia abbiamo lottato per il podio e questo è il modo in cui dobbiamo iniziare il prossimo anno. Ho forzato per tutta la gara per provare a raggiungere il gruppo di testa e verso la fine della gara ho dovuto prendere molti rischi: mi si chiudeva l’anteriore, soprattutto nelle curve a destra, e alla fine ho perso il controllo senza poter evitare la caduta. A metà gara, quando Andrea mi seguiva da vicino, ho analizzato la situazione ed ho pensato che era meglio provare a tirarlo per raggiungere il gruppo di testa. Se fossimo riusciti a raggiungere Zarco e Pedrosa lo avrei sicuramente lasciato passare. Voglio comunque fargli i miei complimenti perché quest’anno ha disputato una stagione davvero fantastica.”

Michele Pirro (Ducati Test Team #51) – 9°
Michele Pirro“All’inizio è stata una gara divertente per me perché stavo lottando con i migliori. In seguito la gomma anteriore morbida mi ha limitato un po’ e quando ho visto che Dovi e Jorge erano caduti ho cercato di portare a casa il miglior risultato possibile per la Ducati. Mi dispiace, però quest’anno abbiamo dimostrato di poterci giocare il mondiale e quindi partiamo ancora più forti per l’anno prossimo. Voglio ringraziare la Ducati, Andrea e Jorge perché insieme abbiamo fatto una stagione incredibile.”

Claudio Domenicali (Amministratore Delegato Ducati Motor Holding S.p.A.)
“Oggi abbiamo vissuto emozioni fortissime, l’epilogo pieno di colpi di scena di una stagione straordinaria per Ducati e Andrea Dovizioso. Marc Marquez si laurea meritatamente campione del mondo 2017 e a lui vanno i nostri complimenti. Ma anche in quest’ultima gara Andrea ha dimostrato di avere passo, velocità e grinta in una pista che nel passato lo aveva visto spesso in difficoltà. Poi due errori in pochi secondi, e sia Jorge che Dovi hanno chiuso la stagione con un ritiro, ma rimane la grande soddisfazione per quanto la squadra ha fatto quest’anno.”

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale Ducati Corse)
“È stato un campionato veramente combattuto, e alla fine hanno vinto con merito Marquez e Honda, per cui dopo la gara sono andato a far loro i miei complimenti. Noi ce l’abbiamo messa davvero tutta, ci siamo andati veramente vicino, e per me abbiamo fatto una stagione molto bella e concreta, sia per i risultati che tecnicamente. Resta un po’ di amaro in bocca per l’occasione persa, ma dobbiamo essere soddisfatti per la crescita che abbiamo portato a casa quest’anno. Un grazie di cuore a tutte le persone che hanno reso possibile questo bellissimo mondiale.”