10°Motor Bike Expo Verona: Ruote da Sogno espone 50 moto e 4 supercar e guarda al futuro della mobilità sostenibile

Tra le più desiderate Triumph Bonneville
Tra le più desiderate Triumph Bonneville

Verona, 18 gennaio 2018 – È stata inaugurata oggi qui a VeronaFiere la decima edizione del Motor Bike Expo, la manifestazione motociclistica che tradizionalmente apre il nuovo anno.

Quest’anno l’evento è stato allungato di un giorno e si chiuderà domenica 21 gennaio. In un momento dove il mercato motociclistico ha ripreso a correre segnando nel 2017 una crescita del 5,1%, mentre il settore del lusso cresce del 6%, è grande l’interesse di Case e operatori per questo salone, che tradizionalmente presenta anteprime e innovazioni e l’anno scorso fu visitato da 160.000 persone.

Nel settore moto d’epoca ha un ruolo centrale la presenza di Ruote da Sogno al PADIGLIONE 5 che è il primo operatore in Europa del settore, con oltre mille pezzi venduti nel primo anno di esercizio. Qui a Verona l’atelier ha portato 50 moto provenienti dal patrimonio conservato nella sede di Reggio Emilia. Tra queste spiccano alcuni pezzi iconici nella storia delle due ruote, come la MV Agusta 750 S del 1972, la Moto Guzzi 500cc 2 tubi del 1939 e la Benelli VTA del 1940 e le Kawasaki Z1 900 Testa Nera e 500 Mach III entrambe del 1974.

Fascino italiano Moto Guzzi
Fascino italiano Moto Guzzi

Per la prima volta Ruote da Sogno presenta accanto alle moto anche 4 auto rappresentative della passione vintage. Le Ford Mustang Shelby GT500 Eleanor del 1968, utilizzata nel film “Fuori in 60 secondi” e la Ford GT 40 Recreation del 1977 nella celebre grafica “Gulf” , poi le affascinanti Merceds Benz 280 SL del 1985 e Porsche 356B T5 Roadster 1600cc del 1960.

Alla tradizionale conferenza stampa di inizio anno, alla quale hanno presenziato giornalisti e personalità del settore, il responsabile marketing e comunicazione Patrizio Zaccarelli ha spiegato che: «usciamo da un anno molto positivo dove ci siamo affermati come primo operatore nel settore moto classiche vendendo veicoli in tutta Europa. Siamo presenti nei paesi nordici e vendiamo anche in aree dove il fenomeno della moto classica deve ancora esplodere. Questo non per caso.

Ringo DJ e Giovanni di Pillo a Ruote da Sogno
Ringo DJ e Giovanni di Pillo a Ruote da Sogno

È la 12° volta che partecipiamo al Motor Bike Expo che seguiamo fin dai tempi di Padova. Lo facevamo con il marchio Interphone la cui rete commerciale ci ha permesso di permeare il settore. Oggi pensiamo al futuro con grande entusiasmo. Tutto il mondo pensa alla mobilità elettrica e noi guardiamo con molta attenzione a progetti in grado di trasformare in veicoli elettrici gli scooter d’epoca. Riteniamo che con un kit dal costo abbordabile sarà possibile rendere completamente ecologiche le vecchie Vespa, Lambretta e altri mezzi, mantenendone intatto il fascino, con il vantaggio di poter circolare ovunque con la massima libertà e in modo eco sostenibile».

Ricordiamo che il 10° Motor Bike Expo a VeronaFiere rimarrà aperto dal 18 al 21 gennaio 2018 con orario 9.00-19.00.

L’atelier Ruote da Sogno, ha sede in Via Daniele da Torricella 29 a Reggio Emilia, si sviuluppa su oltre 5.500 m² ed è anche una splendida location per eventi aziendali di alto livello.

 

qui una breve visita attraverso l’obiettivo di Fabio Grandi