Domani il via alla 42esima edizione del Rally 1000 Miglia

Pedro, Emanuele Baldaccini (Hyundai i20 WRC #14, Car Racing)

Il via alla gara dell’Automobile Club Brescia sarà dato venerdì 27, ore 18.50, dal Lungolago Zanardelli di Salò; l’arrivo è previsto il giorno seguente, sabato 28, alle 18.40 sempre nel centro turistico Gardesano. Nove le Prove Speciali, compresa la “AC Brescia” al South Garda Karting di Lonato e la “Pertiche – Eligio Butturini”; una tappa, due sezioni con 124,48 chilometri cronometrati e 415,03 dello sviluppo totale del percorso di gara che dovranno affrontare i 101 concorrenti iscritti.

Salò (BS), 27 aprile 2018 – Si corre, da domani. L’attesa è terminata e, finalmente, a Salò e al Centro Commerciale Salò2 del Cunettone, gli spazi si colorano con i primi team a prender posizione ed i piloti ad affinare la preparazione.

Dopo tanto lavoro d’ufficio e in seguito alle presentazioni stampa, durante le quali il presidente dell’Automobile Club Brescia, Piergiorgio Vittorini e il direttore, Angelo Centola, hanno suggellato formalmente e con ampia soddisfazione, l’accordo con Gianpiero Cipani sindaco di Salò, e con i responsabili della viabilità e sicurezza del Comando dei Vigili Urbani e della Polizia della Strada di zona, il rombo dei motori da competizione tornano a riecheggiare in riva al Lago di Garda e nelle valli bresciane.

Sono annunciate centouno roboanti e fantasmagoriche colorate auto, condotte da altrettanti equipaggi. Un successo è stato definito l’elenco iscritti. L’eccellente risultato di adesioni, conferma il trend sempre positivo di gradimento degli appassionati rallisti bresciani e non solo, centrato ancor prima di cominciare. La quarantaduesima edizione del Rally 1000 Miglia, trova linfa vitale anche e soprattutto dal Campionato Italiano WRC, partecipata serie tricolore di ACI Sport.

Alla gara, i fuoriclasse bresciani saranno presenti tutti, ad iniziare da Stefano Albertini, ultimo pilota in ordine di tempo ad aver firmato il rally, edizione 2017, e diventato poi campione italiano in carica; Luca Pedersoli, il primo ad aver vinto la classica di casa in versione “WRC” ed anche il primo ad aver firmato la serie tricolore; “Pedro” l’appassionato gentleman driver che sfida i professionisti dei rally, come anche Nicholas Montini, l’ex enfant prodige del Campionato Italiano Rally Auto Storiche.

A concorrere allo spettacolo sportivo saranno anche il comasco Corrado Fontana, il veneto Manuel Sossella, il lariano Paolo Porro, solo alcuni dei “big” annunciati alla “prima” della serie tricolore 2018, ma anche i giovani Lorenzo Della Casa e Simone Miele. Sarà invece “trasparente” ai fini dei punteggi di campionato, l’esperto Alessandro Perico, il bergamasco che non vuol mancare alla gara bresciana.

Tanti sono i piloti che punteranno a mettersi in luce, tanti sono i rallisti lombardi e, soprattutto, i bresciani presenti per ribadire il fattore campo, per sottolineare l’attaccamento ad un territorio vocato alle sfide motoristiche.

Tante, forse tutte, saranno le vetture di ultimissima generazione rallistica. Ben undici le World Rally Car che si schiereranno nei modelli: Ford Fiesta, Hyundai I 20, Citroen DS3 e C4; nove le auto in configurazione R5: Skoda Fabia e Peugeot 208 T16; poi le Renault Clio del Trofeo R3 Open, le Mini JCW, le Suzuki Swift della Suzuki Rally Cup che gli appassionati e tifosi venerdì 27 vedranno sfrecciare sulla prova speciale spettacolo “AC Brescia” al South Garda Karting di Lonato, dallo sviluppo da 3,46 chilometri, e soprattutto sabato 28 aprile sulle restanti otto prove speciali, ricavate dal doppio passaggio sui tratti cronometrati di “Gardone Riviera”, dalla lunghezza di 8,4 chilometri, frazione che non ha bisogno presentazioni di sorta essendo la mitica “San Michele” del Vittoriale; “Passo Fobbia”, lunga 10,40 chilometri, “Moerna” dallo sviluppo di 14,7 chilometri, quindi “Pertiche” che con i suoi 27,64 chilometri è la prova più significativa del rally, dedicata alla memoria di Eligio Butturini, ideatore negli anni ’70 delle prime edizioni del Rally 1000 Miglia.

Lungo Lago Zanardelli è Il salotto buono di Salò. Il punto d’incontro della “Perla del Lago di Garda” dove la 42 esima edizione del Rally 1000 Miglia converge e fa riferimento. Il punto di partenza, venerdì 27 aprile ore 18.50, e d’arrivo dell’evento rallistico, 28 aprile ore 18.40. Il luogo nel quale la manifestazione s’incontra con i “Gardesani”, con il pubblico, con gli appassionati e fa festa, festa bresciana dello sport dell’auto e festa dei suoi protagonisti.

“Rally 1000 Photo” è iniziativa di valorizzazione dell’immagine del 42. Rally 1000 Miglia, comprendente un messaggio in chiave di informazione e sensibilizzazione su temi quali “Sicurezza”, soprattutto del pubblico, i “Volti” e le “Auto” protagoniste della competizione. Tutti potranno partecipare pubblicando gli scatti fotografici sui propri profili Social (Facebook e Instagram), inserendo specifici TAG all’interno delle immagini stesse, in modo che l’Ufficio Comunicazione dell’AC Brescia possa essere notificato della pubblicazione dell’immagine, e la inserisca nella competizione. Le immagini che saranno più apprezzate e rappresenteranno meglio i valori della competizione, saranno premiate sabato 28 aprile 2018 sul Lungolago di Salò, prima della premiazione ufficiale dei vincitori del 42^ Rally 1000 Miglia.

Programma 42. Rally 1000 Miglia: Verifiche Sportive e Tecniche il 27 aprile al Centro Commerciale Salò2 e Autofficina Senti a Salò; Shakedown “Laghi di Sovenigo” venerdì 27 aprile dalle 8.45 alle 15.45; Partenza Salò – Lungolago Zanardelli venerdì 27 aprile ore 18.50; Nove le Prove Speciali: 27 aprile ore 20 la prova spettacolo South Garda Karting, le restanti sabato 28: “Gardone Riviera” ore 8.50, 14,35; “Passo Fobbia” ore 9.35, 15.20, “Moerna” ore 10.10, 15.55; “Pertiche – Eligio Butturini” ore 11.20, 17.05. Arrivo e premiazioni a Salò – Lungolago Zanardelli 28 aprile ore 18.40

Direzione e Segreteria di gara: Golf Club “Il Colombaro” – Cunettone di Salò da 26 aprile ore 17; Sala Stampa presso Musesti Arreda – Cunettone da 26 aprile ore 17.