Monza, in pista il futuro e la storia

Secondo Peroni weekend della stagione con i giovani talenti della Formula Renault NEC e tante auto storiche che gli appassionati potranno ammirare in pista e, da vicino, nel paddock. In programma anche lo spettacolo delle Boss Gp. In tutto, otto serie per tredici gare, fra cui tre mini endurance di 60 minuti. Già domani, nel pomeriggio di venerdì, la prima gara.

Si torna in pista al Monza Eni Circuit, a distanza di una settimana, con un nuovo ricco programma proposto dal Gruppo Peroni Race: 8 serie con 13 gare e ingresso libero a tutte le tribune e al paddock (si paga solo il parcheggio, sabato e domenica, 10 euro auto, 5 euro moto). Protagonisti giovani talenti e tante prestigiose auto che hanno scritto memorabili pagine della storia del motorsport.

La Formula Renault è sempre stata fucina di valenti piloti che hanno raggiunto anche le vette della Formula 1, basti pensare negli ultimi anni a Valtteri Bottas, Kevin Magnussen, Carlos Sainz jr e Daniil Kvyat. La Northern European Cup è al suo secondo appuntamento stagionale dopo l’esordio in terra francese e prima della gara di fine luglio a Spa. Al momento si sono distinti soprattutto l’australiano Alex Peroni (MP Motorsport), reduce da una doppia vittoria a Pau e con alle spalle la prestigiosa vittoria monegasca nell’Eurocup, il danese Christian Lundgaard (MP Motorsport) e lo statunitense Logan Sargeant (R-ace GP). Al via sulla pista di casa vi sarà anche l’unico italiano iscritto alla serie, Lorenzo Colombo (JD Motorsport), che abbiamo già visto salire due volte sul podio ad aprile nelle gare monzesi dell’Eurocup. Per loro due gare di 30 minuti + 1 giro con partenza sabato alle 15.55 e domenica alle 14.35.

Fra le serie storiche spiccano senz’altro le Formula Junior che dal 1995 sono state battezzate dalla Federazione Internazionale dell’Automobile con la denominazione “FIA Lurani Trophy For Formula Junior Cars”, sottolineando il nome di colui, il conte Giovanni Lurani, che ideò nel 1958 questa formula formativa, l’antenata dell’attuale Formula 4, che fino al 1963 fu presente nel panorama motoristico mondiale e che tanto successo ha sempre riscosso fra gli appassionati e che negli anni ha rappresentato la piattaforma di lancio per piloti come Jim Clarck, Jochen Rindt e John Surtees. Due gare di 25 minuti, sabato a partire dalle 17.15, domenica dalle 13.50.

Vi saranno poi tre miniendurance di 60 minuti, due di carattere sempre storico con il Campionato Italiano Autostoriche (dalle ore 15.25 di domenica) e con l’Alfa Revival Cup (dalle 10.10 di domenica) dove duelleranno le auto del Biscione costruite dal 1947 al 1981, ed una di lingua tedesca con le Gran Turismo della Dunlop 60. Turismo e Gran Turismo saranno protagoniste dell’altra serie tedesca DMV Gran Turismo Touring Car Cup che saranno vita a due gare di 30 minuti di scena sabato: bandiera verde alle 12.00 e alle 15.10.

All’insegna “della velocità, dello spettacolo e del rumore”, secondo il motto che caratterizza questa serie, correranno le vetture del campionato BOSS GP, sigla che significa Big Open Single Seaters. Al suo interno due classi: la “Open” che vede Formula 1 come Toro Rosso, Benetton, Minardi, Arrows e Aguri, e la “Formula” con tante Dallara GP2, Renault 3.5 e Nissan World Series. Il capoclassifica, l’austriaco Ingo Gerstl, punta a continuare con la sua Toro Rosso Top Speed la striscia di vittorie finora conseguite, due a Hockenheim e due allo Spielberg. Nella Formula Class vuole confermare il primato il tedesco Florian Schnitzenbaumer (Dallara Top Speed). Due gare in programma: sabato di 20 minuti (16.40/17.00), domenica di 25 minuti (11.30/11.55).

Da segnalare infine la Renault Clio Cup Italia, il prestigioso monomarca con già tre tappe alle spalle che hanno portato alla testa della classifica Simone Di Luca (Faro Racing), forte di tre vittorie, che precede Felice Jelmini (Composit Motorsport) e lo sloveno Bostjan Avbelj (Lema Racing). In griglia anche i giornalisti che concorrono per la Clio Cup Press Leaugue. Le gare sono previste per domenica: 25 minuti con partenza alle ore 9.00 e 16.45.