Tony Cairoli 2° in Indonesia

Pangkalpinang 01/07/2018 – Il dodicesimo round della MXGP, Gran Premio di Indonesia e primo dei due round asiatici, è stato ospitato oggi a Pangkalpinang.

Dopo la prima esperienza del 2017, il circus del Mondiale Motocross ritorna quindi sulla pista allestita sull’isola di Bangka ma questa volta trova temperature e condizioni meteorologiche considerevolmente migliori. Sabato il Campione del Mondo in carica ha centrato il terzo tempo delle prove libere su terreno molto fangoso e scivoloso ed è poi riuscito a centrare il primo cancello per la gara di qualifica, ottenendo con la sua KTM 450 SX-F il miglior tempo nella sessione cronometrata.

Nella manche di qualifica, Tony è uscito bene dal cancello, ma è caduto dopo poche curve, ripartendo in sesta posizione; con un ritmo di gara impressionante, TC ha rimontato fino al secondo posto che ha mantenuto fino al traguardo.

Il pilota del KTM Red Bull Factory Racing Team è partito nuovamente bene nella prima manche della domenica ed è riuscito a portarsi in testa dopo cinque giri, passando sotto la bandiera a scacchi primo, conquistando una fantastica vittoria. La seconda manche è stata invece incerta fino alla fine, Cairoli è caduto durante il quarto giro, mentre era secondo intento ad inseguire il primo posto, infortunandosi il pollice sinistro.

Ripartito quarto ha ignorato il dolore, spingendo forte per rimettersi sulle orme del leader, conquistando il primo posto a tre giri dalla fine. Sfortunatamente la mano è diventata così rigida che non è più riuscito a gestire correttamente la moto, cadendo di nuovo due curve più tardi. Ripartito subito, ha tagliato il traguardo secondo, conquistando il secondo posto assoluto, a pari punti con il primo.

Ora il pollice di Tony verrà controllato, per capire che tipo di infortunio ha subito. Prossimo appuntamento con la MXGP tra sette giorni, sull’inedita pista di Semarang per il Gran Premio di Asia.

Antonio Cairoli: “Nel complesso è stato un buon fine settimana, sabato sono stato veloce sia nelle prove che nelle qualifiche, poi oggi ho vinto la prima manche ma nella seconda è stato tutto più difficile. Nei primi giri infatti non sono riuscito a prendere il giusto ritmo perché la pista era diversa rispetto alla prima manche ed ho faticato un po’. Poi sono incappato in una brutta caduta e mi sono fatto male al pollice, ma a caldo sono riuscito a continuare a guidare, cercando di non dare troppo peso al dolore. Così ho continuato a correre e mi sono avvicinato a Jeffrey, ma ho iniziato a sentire la mano addormentarsi e non ho potuto guidare come volevo, quindi avvicinarsi stato difficile. Quando poi Jeffrey è andato a terra sono passato in testa, ma due curve dopo sono caduto di nuovo perché ho perso la forza sulla mia mano. Ho piegato il manubrio e danneggiato la manopola dell’acceleratore e perciò non sono potuto tornare in lotta per la testa. Spero che il mio pollice non sia danneggiato troppo seriamente, ora faremo comunque qualche controllo, sperando di essere pronti per il prossimo fine settimana a fare un’altra buona gara nel secondo Gran Premio indonesiano”.

Gara 1
1-A.Cairoli 2-J.Herlings 3-C.Desalle 4-T.Gajser 5-R.Febvre

Gara 2
1-J.Herlings 2-A.Cairoli 3.R.Febvre 4-T.Gajser 5-G.Coldenhoff

Classifica di Gran Premio
1-J.Herlings 47p. 2-A.Cairoli 47p. 3-R.Febvre 36p. 4-T.Gajser 36p. 5-C.Desalle 33p.

Classifica Mondiale
1-J.Herlings 533p. 2-A.Cairoli 521p. 3-C.Desalle 407p. 4-R.Febvre 390p. 5-T.Gajser 368p.

 

Prossima gara: 08/07/2018 MGXP di Asia, Semarang