RIORC raddoppia con il NazOil Grand Prix

Sull’impianto di Borgo Faina, alle porte di Ravenna, torna in scena il Campionato Italiano di Autocross che sarà impreziosito dal sesto round del Campionato Europeo di Centro Europa della specialità e dal Campionato Austriaco.

Tornano a misurarsi i migliori specialisti dell’autocross, disciplina davvero spettacolare e divertente che già nel giugno scorso, nella gara di apertura della stagione, ha offerto molti motivi di interesse, con gare spesso decise nell’ultimo giro utile.

Gare e raggruppamenti che si riproporranno nel week end del 28 e 29 luglio, quando Borgo Faina, a due passi da Ravenna, diventerà capitale dell’autocross, grazie al NazOil Grand Prix. A maggior ragione ciò accadrà perché nello stesso week end approderanno sul circuito RIORC, anche i protagonisti del Campionato Europeo di Centro Europa, alla sesta tappa stagionale e quelli del Campionato Austriaco.

Dunque doppio confronto tra gli specialisti d’oltre confine e gli esperti, ma anche talentuosi rappresentanti italiani. Motivo di interesse, anche perché molti dei migliori interpreti arrivano proprio dall’Austria, Repubblica Ceca, Ungheria, Slovacchia e Slovenia. Sarà infatti della partita, nel raggruppamento Tax, ovvero auto 4×4 fino a 3.500 cc, Matteo Venturi, al momento in testa alla classifica assoluta tricolore, Giancarlo Amatori e Natale Casalboni, che si misureranno con validissimi avversari d’oltre confine.

Nello spettacolare raggruppamento del Kartcross si rinnova la sfida tra il fortissimo Simone Firenze, attuale leader in classifica, ed il giovane emergente Raffaele Modolo, ma anche il vincitore dell’ultimo appuntamento di Vighizzolo D’Este, Enrico Ruzzante. Tornando al confronto con i piloti stranieri, certamente da seguire la lotta che non mancherà nel Gruppo 4, Buggy 1600, ovvero monoposto 4 x 4 fino a 1.600 cc, dove sarà presente il campione europeo in carica, l’austriaco Phillip Stenzl ed il fortissimo Ceco Phillip Smid.

Caronelli e Grasselli, in bagarre per il tricolore, proveranno a contrastarli. Naturalmente non mancherà all’appello la classe regina, la formula uno dell’autocross, dunque il raggruppamento del Gruppo 5, Superbuggy, monoposto a quattro ruote motrici, con motori fino a 4.000 cc, accreditati di circa 500 cv! Anche qui spettacolo garantito, grazie alla presenza del campione austriaco ed attuale leader nell’europeo, Markus Thomas, in gara con un prototipo, motorizzato Honda, oltre alla pattuglia di specialisti ungheresi, a partire dal secondo in classifica in questa stagione, Richard Toth, nonché il terzo in campionato Istvan Istokovics.

Della partita anche il velocissimo Ceco Martin Hruby. Tanta qualità e quantità che proverà a contrastare il capoclassifica tricolore, Alex Gallotta e gli altri italiani presenti. Non sarà facile, ma l’opportunità è davvero grande, per cercare un risultato di prestigio.

Infine una curiosità e novità per l’Italia, visto che è in programma anche una gara per il raggruppamento Junior Buggy, ovvero prototipi 600 cc 4 x 4, che possono essere utilizzati a partire da 12 anni di età. Fra i giovanissimi europei ci sarà il quindicenne Ceco, campione in carica, Martin Kadlecik che proverà ad attaccare il primo posto del connazionale FilipHartman.

Insomma davvero tanti i motivi di interesse in una specialità altamente spettacolare e tutta da scoprire. In più la tappa europea, unica in Italia nella stagione, rende ancora più elettrizzante l’attesa.

Pubblico che avrà l’occasione irripetibile di ammirare le evoluzioni di grandi campioni della specialità che, condensati in un unico week end, si esibiranno sul bellissimo e tecnico tracciato di RIORC, tracciato diretto dall’ottimo pilota ravennate, Giovanni Trincossi, fra i migliori esponenti europei, che, sacrificando la sua grande passione, si è dedicato completamente alla pista di Borgo Faina, con, peraltro, ottimi risultati.

Evidentemente la passione per l’autocross non è un fatto circoscritto a soli piloti specialisti, ma riguarda anche tanti appassionati che, in tutta comodità, possono seguire dalle tribune, gare altamente spettacolari e combattute, nella circostanza ricche di grandi protagonisti del panorama europeo. Tutto pronto dunque e grande attesa in casa degli organizzatori, Scuderia Livorno Rally e Speedy Racing, che apriranno i battenti sabato 28 luglio dalle 14.00, con le prove libere, per poi proseguire la domenica con le tante entusiasmanti gare in programma, comprese semifinali e finali nel pomeriggio inoltrato.