Scuderia Palladio a podio al Rally del Friuli

Sossella e Falzone chiudono al terzo posto assoluto una gara condizionata dalle avverse condizioni meteo e dall’appannamento del parabrezza. Ottima prestazione per il navigatore Andrian che svetta nella sua classe.

Vicenza, 03 settembre 2018 – Un impegnativo Rally del Friuli Venezia Giulia, porta due buoni risultati per la Scuderia Palladio che al quarto appuntamento del Campionato Italiano WRC schierava l’equipaggio di punta formato da Manuel Sossella e Gabriele Falzone su Ford Fiesta WRC gommata Pirelli, oltre al navigatore Fabio Andrian in lizza per la categoria S2000 al fianco di Daprà.

Tornato sulle strade friulane dopo quasi vent’anni, Sossella si è trovato ad affrontare una gara resa ancor più complessa dalle condizioni meteo che hanno condizionato la prestazione fin dalla prima tappa di venerdì, vista anche la non facile scelta della gommatura. Chiusa in seconda posizione la prima frazione, nel secondo giorno erano sei le prove da affrontare, con l’incognita della pioggia la cui intensità variava da prova a prova; l’episodio che ha dato, in negativo, la svolta alla prestazione del duo della Palladio, è stato l’appannamento del parabrezza nel corso della lunga “Mersino”, fatto che ha penalizzato pesantemente Sossella che si è trovato a guidare alla cieca e incassando un pesante fardello di secondi con conseguente perdita di due posizioni in classifica generale in un solo colpo. Era però necessario ragionare in ottica campionato per riuscire a racimolare punti preziosi e nel secondo giro di prove, condizionato anche questo da scrosci improvvisi di pioggia che si alternavano a schiarite che portavano ad asciugare il fondo stradale, la determinazione del duo vicentino – varesotto, ha permesso di risalire di due posizioni la classifica e riacciuffare la terza piazza assoluta.

“Il campionato è ancora aperto – dichiara Sossella – anche se la terza vittoria di Albertini gli fa prendere un consistente vantaggio ma noi non molliamo e più determinati che mai ce la giocheremo sino all’ultimo chilometro concentrandoci ora sull’imminente San Martino di Castrozza e sul successivo Como di ottobre.”

Molto soddisfatto al termine dell’impegnativo rally udinese, è Fabio Andrian che ha corso al fianco di Matteo Daprà sulla Skoda Fabia con la quale hanno vinto la classe S2000 e ora, a due gare dal termine si trovano in perfetta parità con gli avversari Bizzotto e Tommasini, al comando della loro categoria.