Rea perfetto, vince in Gara 1 ed estende il primato

Autodromo Internacional do Algarve , Portimao 15 settembre 2018. Copyright (c) ph Otto Moretti

65ª vittoria per il leader del campionato WorldSBK, che incrementa il vantaggio e va a 104 punti su Davies

Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha esteso il suo già incredibile primato in classifica con un’altra splendida vittoria in Gara 1 all’Autodromo Internacional do Algarve, la sesta consecutiva sul tracciato portoghese e l’undicesima della stagione 2018 del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike. Il britannico ha dominato a Portimao, prendendo il comando già dal primo giro e tagliando il traguardo per primo, davanti a Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) e Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), secondo e terzo rispettivamente.

Autodromo Internacional do Algarve , Portimao 15 settembre 2018. Copyright (c) ph Otto Moretti

A Portimao la gara è finita presto per il poleman Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia). L’irlandese non partiva dalla prima posizione del 2013, ma non ha avuto un buono spunto e si è ritrovato nel gruppo alla prima curva. Poco dopo, Xavi Fores (Barni Racing Team) l’ha toccato ed entrambi sono finiti a terra chiudendo la propria gara in anticipo.

Autodromo Internacional do Algarve , Portimao 15 settembre 2018. Copyright (c) ph Otto Moretti

Jonathan Rea si è avvantaggiato del caos iniziale, volando davanti a Melandri già all’uscita della prima curva. Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia), in cerca del suo primo podio nel WorldSBK, era molto vicino, mentre Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) ha trovato la forma che gli mancava il venerdì e si è portato in quinta posizione dopo essere partito dalla quattordicesima posizione.

Rea era stato battuto in Superpole, ma la forza del britannico a Portimao questo fine settimana e nei test di tre settimane fa è stata la sua costanza. Per tutta la prima parte di gara ha mantenuto il tempo sotto l’1.43 ed è stato imbattibile, aprendo un gap di 2-3 secondi.

Per la seconda posizione la battaglia doveva essere tricolore, ma questa è durata solo per metà gara: Savadori è scivolato alla fine del rettilineo principale al 12° giro, chiudendo in maniera negativa il sabato del team Milwaukee Aprilia, poche ore dopo la miglior qualifica del 2018.

L’altro italiano Melandri ha chiuso in seconda posizione, il miglior risultato dal Round ceco Acerbis, trasformando il suo passo in un fantastico risultato. Michael van der Mark ha ottenuto l’ultimo gradino del podio, l’ottavo della stagione. Segue Davies con un’incredibile quarta posizione che gli permette di partire dalla prima posizione della griglia domani in Gara 2.

Tom Sykes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha tagliato il traguardo in quinta posizione, continuando la striscia di risultati positivi delle moto Verdi. Loris Baz (GULF Althea BMW Racing Team) ha chiuso Gara 1 in sesta posizione, il suo miglior risultato da quando è tornato nel WorldSBK.

Jordi Torres (MV Agusta Reparto Corse) ha festeggiato il suo futuro debutto in MotoGP™ con il settimo posto sul tracciato portoghese, che lo porta davanti a Leon Camier (Red Bull Honda World Superbike Team) in classifica. Il britannico è stato costretto a ritirarsi a causa di un problema meccanico.

Toprak Razgatlioglu (Kawasaki Puccetti Racing) è stato il miglior pilota indipendente in Gara 1 a Portimao grazie all’ottava posizione, davanti all’altro debuttante Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati), nono. Chiude la top 10 Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), dopo le difficoltà nelle prime fasi di gara.

Gara 2 in Algarve scatta domani e chiude il Round portoghese Nolan. Seguila dalle 15:15 ora locale (14:15 GMT).

Autodromo Internacional do Algarve , Portimao 15 settembre 2018. Copyright (c) ph Otto Moretti
Autodromo Internacional do Algarve , Portimao 15 settembre 2018. Copyright (c) ph Otto Moretti