Suzuki sempre più leader del Cross Country

Codecà-Lorenzi (Suzuki Grand Vitara 3.6 v6 T1)
  • Alla Baja Terra del Sole Suzuki centra la quarta vittoria consecutiva nel Campionato Italiano Cross Country con Lorenzo Codecà e Matteo Lorenzi, alla terza affermazione stagionale. L’equipaggio schierato da Suzuki, rafforza la leadership in campionato;
  • Suzuki monopolizza il podio assoluto della gara siciliana, aggiudicandosi la prova del Gruppo T2, Produzione di serie, con l’equipaggio catanese Alfio Bordonaro e Marcello Bono, primi della classifica del Suzuki Challenge;
  • il monomarca delle Suzuki Grand Vitara 1.9 DDiS T2 vede tra i protagonisti assoluti anche Marino Gambazza e Sandra Castellani, secondi, Claudio Petrucci e Paolo Manfredini terzi;
  • una uscita di strada ferma Giorgio Fichera e Antonio Narzisi, il secondo equipaggio ufficiale Suzuki.

È un Lorenzo Codecà che fa valere il peso dell’esperienza a vincere la Baja Terra del Sole. Nel quarto round della serie Tricolore offroad, il brianzolo di Suzuki Italia si impone in una gara difficilissima, corsa su un fondo duro e insidioso. I protagonisti del CI Cross Country si sono confrontati su di un percorso caratterizzato da sterrati veloci e dal fondo che ha richiesto grande sensibilità e attenzione per preservare il mezzo meccanico, fortemente sollecitato.

Alfano-Marsiglia (Suzuki Grand Vitara 1.9 Ddis T2)

Al termine dei sei Settori Selettivi, due intitolati a Vincenzo Florio, ognuno dallo sviluppo chilometrico di circa trenta chilometri nella campagna di Buonfornello, è Codecà a vincere assieme al navigatore emiliano Matteo Lorenzi a bordo del Suzuki Grand Vitara 3.6 V6 T1. Il pilota Suzuki ha messo in campo sagacia tattica ed esperienza, lasciando inizialmente che Claudio Petrucci prendesse inizialmente il comando della gara. Una foratura ha poi rallentato il romano navigato da Paolo Manfredini sul Grand Vitara del Poillucci Team, in contemporanea alla crescita prestazionale di Codecà che passa così al comando della competizione.

Bordonaro-Bono (Suzuki Grand Vitara 1.9 Ddis T2)

La competizione prosegue registrando le uscite di strada di svariati concorrenti, tra questi Giorgio Fichera che si ritira e vede il pilota lombardo di Suzuki involarsi verso la vittoria incontrata da Alfio Bordonaro e Marcello Bono, secondi su Grand Vitara 1.9 DDiS T2. Il traguardo di Termini Imerese consegna la terza piazza ai siciliani Marino Gambazza e Sandra Castellani. Petrucci risale la classifica e termina gli impegni.

Emanuele-Greco (Suzuki Grand Vitara 1.9 Ddis T2)

Classifica di gara dopo sei Settori Selettivi: 1. Codecà – Lorenzi (Suzuki Grand Vitara 3.6 v6 T1) in 2h29’26; 2. Bordonaro – Bono (Suzuki Grand Vitara 1.9 Ddis T2) a 9’49; 3. Marino Gambazza – Castellani (Suzuki Grand Vitara 1.9 Ddis T2) a 12’39; 4. Petrucci – Manfredini (Suzuki Grand Vitara 1.9 Ddis T2) a 15’11; 5. Emanuele – Greco (Suzuki Grand Vitara 1.9 Ddis T2) a 22’44; 6. Ananasso – Ibba (Suzuki Grand Vitara 1.9 Ddis T2) a 26’12; 7. Mengozzi – Bombardini (Mitsubishi Pajero Pinin T1) a 34’34; 8. Alfano – Marsiglia (Suzuki Grand Vitara 1.9 Ddis T2) a 1h13’38; 9. Schiumarini – Succi (Ford Raptor 6.2 T2) a 1:26’3

Codecà-Lorenzi

Classifica CI Cross Country:

Conduttori: 1. Codecà Lorenzo punti 353; 2. Petrucci Claudio 275; 3. Alfano Andrea 193; 4. Tomasini Andrea 134; 5. Trivini Bellini Alessandro 110.

Classifica Suzuki Challenge:

Pilota: 1. Petrucci Claudio punti 221; 2. Bordonaro Alfio 181; 3. Alfano Andrea 169; 4. Marino Gambazza Chinti 164; 5. Ananasso Giuseppe 113; 6. Luchini Andrea 24.

Navigatore: 1. Manfredini Paolo punti 221; 2. Bono Marcello 181; 3.Marsiglia Carmen 169; 4. Castellani Sandra 164; 5. Cancelli Alessio 89; 6. Bosco Piero 24

Calendario gare: 25 marzo Italian Baja di Primavera; 15 maggio Terre di Gallura; 24 giugno Italian Baja; 23 settembre Terra del Sole; 28 ottobre Baja Nido dell’Aquila; 18 novembre Italian Baja d’Autunno.