CIVS: ecco i Campioni 2018

Il CIVS 2018 ha emesso i suoi verdetti. Lo scorso weekend è andato in scena l’ultimo Round sul tracciato Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino.

L’ultimo atto del Campionato Italiano Velocità in Salita 2018, disputato su un percorso di circa 2,5 km, che ha visto alla partenza oltre 150 concorrenti, fra crono climber, epoca e moderne. A differenza della scorsa edizione, quest’anno il sole ha fatto da padrone per l’intera manifestazione, organizzata nel migliore dei modi dal Pro Spino Team.

I Risultati di giornata:

• Nella Classe Scooter 1° classificato Ridolfi Matteo che si è aggiudicato il titolo di Campione Italiano 2018.
• Nella classe pit bike 1° classificato Bursi Dario seguito da Platone Antonio e da Benassi Matteo che si è aggiudicato il titolo di Campione Italiano 2018.
•Nella 125 si è aggiudicato la vittoria Guerrini Loris seguito da un agguerrito Stori Luca, già laureatosi Campione Italiano 2018, e da Cangiano Massimilano.
•Nella classe 250, il grande assente è Queirolo Marco, che si è aggiudicato il titolo italiano a Gragnana. La vittoria va a Montalti Dario seguito da Meniconi Lorenzo e dall’inossidabile Vigilucci Marco.
•Nella moto 3 gara dominata da Marco Lombardi già campione italiano 2018, seguito da Giovanni Ronzoni e da Luciano Adami.
•Nella 600 stock David Lignite – già campione italiano – ha vinto la giornata seguito dal reatino Rosati Tiziano e da Pagli Adriano.
•Primo classificato nella Naked il Campione Manici Stefano seguito da Cifone Andrea e da Riccardo Marchelli.
•Nella 600 open ha trionfato Nari Stefano, autore dell’assoluta di giornata seguito da Stolli Daniele con in terza posizione Ciullo Mario Christian.
•Nella Supero Open 600 la prima posizione è andata a Ciullo Mario Christian, seguito da Giusto Fabio e da Pazzaglia Thomas.
Nella Supermoto, primo classificato e campione italiano 2018 è stato Papalini Lorenzo, che ha battuto Matarazzo Carmine con Gubbini Giacomo in terza posizione.
•Oltre a vincere la gara nella Supermoto Open, Ponzellini Alexander si è aggiudicato il titolo di vice campione italiano 2018 seguito da Troian Lamberto. Campione Italiano è Dal Molin Manuel, anche lui grande assente nell’ultimo round.
•Prima posizione per Niccoli Vallesi Tommaso nella 1000 Open, seguito da Lazzeri Giovanni ed in terza posizione Piva Francesco Maria che si aggiudica il titolo italiano.
•Nella Super Open 1000 è Partigliani Luca il migliore con secondo Carlo Leoncini, che si aggiudica il titolo italiano seguito da Petrocchi Massimo.
•Nella nuova categoria Quad è Lardori Matteo a portarsi a casa la prima piazza ed il titolo italiano, con secondo Grazi Giorgio seguito da Nardon Cristian.
•Nei Sidecar – L’equipaggio Bottino Scozzafava si è aggiudicato la vittoria di giornata seguito da Barbi Ridolfi con il titolo di campioni italiani 2018 e Gubbini Di Berti in terza posizione.

“È stata una stagione molto positiva – ha dichiarato Maurizio Simonetti, Responsabile Velocità in Salita – nella quale in ogni appuntamento abbiamo superato abbondantemente i 130 piloti presenti anche grazie al Trofeo Crono Climber ed alle moto Epoca. Nel corso dell’anno poi abbiamo effettuato quella modifica delle chicane che ha ridotto gli incidenti, portandoli quasi a zero. In questo ultimo round abbiamo festeggiato i Campioni 2018 con una bella cerimonia, mentre a livello sportivo il CIVS si conferma competitivo visti anche i pregevoli risultati dei nostri piloti nelle gare dell’Europeo. Oltre a questo poi, quest’ultima premiazione è stata impreziosita anche dal riconoscimento alla “leggenda della salita” Stefano Manici, un pilota che ha raggiunto i 18 titoli italiani vinti tutti in salita”.

Gli altri Risultati
Epoca
•Gruppo 4 80: Giuffida, Pavani Ciardi,
•Gruppo 4 125: Spadazzi Leonardo,
•Gruppo 4 250: Tedeschi, Della Latta, Baglioni,
•Gruppo 5 500: Gombi Paride,
•Gruppo 4 1000: Pratesi, Ravaglia, Mazzi.
•Gruppo 5 80: Antonelli, Brogi,
•Gruppo 5 175: Marchetti, Tentellini,
•Gruppo 5 250 2T: Cecconi, Loncao, Marchetti,
•Gruppo 5 250 4T: Lombardi Giovanni, Dolfi Mario,
•Gruppo 5 500 2T: Sementilli Fernando,
•Gruppo 5 500 4T: Ramagini, Gagliarducci, Zofrea,
•Gruppo 5 Supermono: Vittorino Carmelo,
•Gruppo 5 Vintage 86: Fioravanti, Manfredi, Baldessarri,
•Gruppo 5 Vintage 94: Magnani, Orselli, Vannini,
•Gruppo 5 Sidecar: Dalbianco / Pangallo

Crono Climber

•Pitbike: Fabri Fabrizio,
•125: Stori, Balzoni, Amerighi,
•250: De Filippo Alessandro,
•600 STK: Mureddu Francesco,Martini, Cardesi,
•Naked: Bianchi Gian Luigi,
•600: Open: Balzoni, Oliovecchio, Pazzaglia,
•Supermoto: Marsili, De Frassini, Lombardi,
•1000: Rossi Ivan, Napoli, Lazzeri.