La decina della Palladio Historic al Città di Bassano

Con una nutrita e variegata squadra, la scuderia vicentina si presenta all’appuntamento di fine settembre con ambizioni di ben figurare a livello assoluto e nelle varie classi

Vicenza, 26 settembre 2018 – Riprende l’attività sportiva per la Scuderia Palladio Historic che schiera una nutrita squadra ad uno dei rally più sentiti della stagione: il 13° Città di Bassano Storico che si svolgerà venerdì 28 e sabato 29 prossimi e sarà valevole quale ultimo appuntamento del Trofeo Rally della seconda Zona oltre che per la Mitropa Historic Rally Cup.

In un elenco che propone ben sessantatrè equipaggi, la scuderia vicentina si mette in evidenza avendone iscritti ben dieci, tra i quali alcuni protagonisti dell’avvincente edizione 2017, che venne vinta da Riccardo Bianco con la Sierra Cosworth 4×4 Gruppo A e che sicuramente punterà a centrare il bis, affiancato stavolta da Roberta Barbieri. Con una delle tante BMW M3 Gruppo A iscritte, si schierano al via Massimo Zanin e Simone Stoppa che fanno coppia per la prima volte e una seconda doveva esser condotta da Paolo e Giulio Nodari, ma un improvviso problema di salute del pilota costringe l’equipaggio a dare forfait.

L ‘onore di aprire l’elenco spetta a Pierluigi Zanetti e Roberto Scalco in virtù della priorità conseguita grazie alla vittoria del T.R.Z. 2017, con la stessa Opel Ascona SR Gruppo 2 con la quale si ritroveranno a duellare nella nutrita classe 2-2000 anche coi compagni di squadra Marco e Mattia Franchin nuovamente al via con l’Alfa Romeo Alfetta GTV e con Renato e Nico Pellizzari su Opel Kadett Gt/e. Tra le “due litri” ma del 4° Raggruppamento, anche la Fiat Ritmo 130 TC Gruppo A di Daniele Danieli e Luca Bertoli, mentre tra le 1600 tornano in gara Andrea Marangon e Massimo Darisi con la performante Honda Civic V-Tech Gruppo A.

Solitamente in gara nelle cronoscalate con l’Alfasud, Romeo De Rossi rispolvera la Citroen Visa Chrono Gruppo B che dividerà con Roberto Raniero e Giuliano Ongaro si rimette al volante della Peugeot 205 Rallye Gruppo A sulla quale avrà a l’esperto Piero Comellato a navigarlo; decimo equipaggio della Palladio Historic quello della Fiat 127 Gruppo 2 di Vittorio Marzegan e Moreno Pertegato.

La giornata di venerdì 28 sarà dedicata alle verifiche, shakedown e prologo non competitivo; sabato la sfida sulle quattro prove speciali da ripetere per un centinaio di chilometri cronometrati.