Lewis Hamilton vince anche ad Abu Dhabi

Martedì e mercoledì prossimi i team proveranno per la prima volta gli pneumatici 2019

Yas Marina, 25 novembre 2018 – Dopo essere partito dalla pole position, Lewis Hamilton ha vinto l’ultima gara della stagione 2018 grazie a una strategia a una sosta ultrasoft-supersoft.

Hamilton si è fermato per il suo unico pit stop durante il regime di virtual safety car al giro 7, per poi completare un secondo stint molto lungo su supersoft fino al traguardo.

Podio per Sebastian Vettel (Ferrari) e Max Verstappen (Red Bull), rispettivamente 2° e 3°, nonostante entrambi siano partiti dalla seconda e terza fila. Il pilota olandese è stato l’unico tra quelli di testa a partire su Pink hypersoft e a completare un primo stint di 17 giri su questa mescola,  aiutato anche dai periodi di safety car e virtual safety car.

Prima della drivers’parade, Lewis Hamilton ha ricevuto il Pirelli Pole Position Award 2018, una showtyre in scala 1:1 come premio per le 11 pole position stagionali. Rinnovato il contratto che lega Pirelli a Formula 1 fino al 2023.

Mario Isola, responsabile Pirelli Car Racing: “Come previsto, oggi quasi tutti i piloti hanno scelto una strategia a una sosta. A livello di tattica è stata una gara molto interessante, con addirittura un po’ di pioggia caduta a metà gran premio che però non ha avuto alcun impatto. Lewis Hamilton si è fermato al giro 7, completando un secondo stint molto lungo su supersoft. Daniel Ricciardo, 4° al traguardo, ha fatto esattamente il contrario, con un primo stint di 33 giri su ultrasoft, seguito da uno più corto su supersoft. Max Verstappen ha rimontato dalla 6ª alla 3ª posizione, dopo essere partito su hypersoft. Per Pirelli è già arrivato il momento di pensare alla prossima stagione: martedì 27 e mercoledì 28 i piloti torneranno in pista per provare la gamma 2019 e avranno a disposizione anche quella 2018. Un tributo speciale va oggi a Fernando Alonso, che saluta la Formula 1 dopo una carriera strepitosa: a lui auguriamo il meglio per il futuro”.