Iveco e FPT Industrial: al via l’avventura della Dakar 2015

Parte oggi da Buenos Aires la nuova edizione del rally più famoso del mondo. Tre i veicoli Iveco in gara pronti a salire sul podio della competizione con il team PETRONAS De Rooy Iveco

Torino, 4 gennaio 2015rnParte oggi da Buenos Aires, in Argentina, la nuova edizione della Dakar, il rally più impegnativo, che ogni anno richiama l’attenzione di milioni di appassionati e dei media di tutto il mondo. La corsa, giunta ormai alla 37esima edizione, attraverserà tre grandi paesi del Sudamerica, Argentina, Cile e Bolivia, per un totale di 9mila chilometri attraverso paesaggi che si snodano tra il deserto e le rocce.rnrnIl percorso si snoderà in una sorta di anello che unirà idealmente Buenos Aires in Argentina, poi Iquique in Cile, per poi chiudersi nuovamente nella capitale argentina.rnrnAnche l’avventura del Team PETRONAS De Rooy Iveco, di cui Iveco e FPT Industrial sono sponsor ufficiali con la fornitura di veicoli, ricambi e motori, ha dunque inizio. Il pilota olandese Gerard De Rooy a bordo di un Iveco Powerstar in versione sleeper cab, è di nuovo alla guida del team.rnrnDopo un primo posto sul podio nella Dakar 2012, l’olandese torna alla carica con grinta ed entusiasmo, pronto ad affrontare le sfide più dure che il rally riserva ogni anno. Alla guida di un secondo Powerstar c’è il pilota olandese Hans Stacey, già vincitore della Lisbona – Dakar nel 2007 e parte della squadra Iveco dal 2011. Il terzo veicolo, un Trakker Evolution 3, in versione day cab, è invece guidato dal pilota spagnolo, Pep Vila, grande esperto del rally e storico componente del team PETRONAS De Rooy Iveco.rnrnAltri sei Trakker, con la funzione di supporto e assistenza durante la competizione, completeranno lo schieramento del team PETRONAS De Rooy Iveco: si tratta di un Trakker 8×8, un 4×4 e quattro 6×6.rnrnIl Trakker è il veicolo cava-cantiere della gamma off-road, con una cabina nata per migliorare il comfort di guida e la vita a bordo, elementi che sono oggi riconosciuti di fondamentale importanza per la produttività e la sicurezza di un mezzo. Il veicolo è in grado di operare su terreni impervi e sconnessi, come quelli che si presenteranno ai piloti in Sudamerica, offrendo la garanzia dei motori Cursor di FPT Industrial, che assicurano potenza e resistenza.