Il Trofeo Maremma torna a febbraio con il sapore antico

Dopo la pausa del 2014 la classica gara toscana torna in una inedita collocazione temporale proponendo un percorso ispirato fortemente alla tradizione, nel quale tornano “Tatti” e “Montieri”.rnrnLa logistica sarà interamente al Porto di Scarlino, location esclusiva, che conferma il legame della gara con il territorio oltre che necessaria per evitare la concomitanza con il Carnevale di Follonica.rnrnIscrizione aperte da oggi sino al 2 febbraio. Ai primi cinque iscritti verrà offerto lo “Shakedown”.

12 gennaio 2015 – Si torna a parlare convintamente di Trofeo Maremma. Uno dei classici ed anche più amati appuntanti rallistici toscani e non solo, dopo “l’anno sabbatico” del 2014 torna sulla scena nazionale. Lo fa con un doppio forte stimolo, quello di una nuova collocazione temporale, che il Comitato Organizzatore Trofeo Maremma da ottobre ha portato al 7 ed 8 febbraio, oltre a proporre un percorso che si ispira fortemente alla tradizione di questa gara che è nel cuore di molti.rnrnCon la giornata odierna, l’edizione numero trentanove del Trofeo Maremma, valido quale prima prova del Trofeo Rally Nazionali di 4^ zona e per l’Open Rally Toscano, entra nel vivo, con l’apertura delle iscrizioni, che si allungherà sino al 02 febbraio. Ai primi cinque iscritti verrà offerto gratis lo “Shakedown”.rnrnAMPIA E CONVINTA COLLABORAZIONE DALLE AMMINISTRAZIONI LOCALIrnUna gara come il Trofeo Maremma, che ha sempre guardato a comunicare il territorio, proposta costantemente in periodi destagionalizzati, quindi anche favorendo l’incoming con il turismo legato direttamente all’evento, ha sempre conosciuto il sostegno delle Amministrazioni locali. Anche per l’edizione che traghetta la gara verso i quaranta anni, ampia e convinta è stata la collaborazione dei Comuni di Scarlino, Montieri e Massa Marittima, oltre che di Follonica, per anni sede storica del “Maremma” che sarà sede della prova spettacolo inaugurale.rnrnIL QUARTIER GENERALE AL PORTO DI SCARLINOrnDiverse le novità che la gara ha in serbo per i suoi estimatori, dal fatto che tornano alcuni percorsi di Prova Speciale ricavati dalla lunga tradizione che ha. La logistica dell’evento sarà interamente prevista al Porto di Scarlino, location esclusiva e funzionale, utile come immagine dell’evento stesso oltre che per confermare il legame con l’intero territorio ma anche necessaria per evitare la concomitanza con i festeggiamenti del Carnevale di Follonica. Al Porto di Scarlino sono previste le verifiche amministrative e tecniche ante-gara, tutti i riordinamenti, la partenza e l’arrivo.rnrnUN PERCORSO CHE ARRIVA DALLA TRADIZIONErnDopo l’anno di pausa il Trofeo Maremma non poteva che tornare proponendo un percorso dal sapore antico. Quattro le Prove Speciali diverse, da quella inaugurale “Città di Follonica” (Km. 4,100) presso il Palagolfo (da disputare una sola volta), concepita come aperitivo-spettacolo, alle classiche “Tatti” (Km. 13,300), “Montieri” (Km. 8,900) e “Marsiliana” (Km. 6,800). Di queste tre, “Tatti” e “Marsiliana” saranno disputate tre volte, “Montieri” soltanto due.rnrnPREVISTE LA “PARATA” E LA “REGOLARITA’ SPORT”rnIl Trofeo Maremma targato duemilaquindici sarà decisamente a “tutto motori”, sulla scia della passione per l’automobilismo. Proprio per questo è stata ideata una nuova iniziativa legata all’evento, una “PARATA”, vero e proprio evento dentro l’evento, riservato ad automobili moderne e storiche al seguito del Rally. Saranno ammesse le vetture, anche senza documenti sportivi, indicate nella N.S. 23 del Regolamento Nazionale Sportivo. Rimane, comunque a discrezione del Comitato Organizzatore, la scelta delle vetture che verranno ammesse, scelte tra quelle che mostreranno particolare interesse estetico, sportivo e storico collezionistico. Inoltre, è prevista pure la parte della “Regolarità Sport”, riservata alle vetture storiche.rnrnCONTROLLI SEVERI SULLE RICOGNIZIONI ABUSIVErnIl Comitato Organizzatore Trofeo Maremma tiene ad evidenziare che il percorso di gara sarà costantemente monitorato da personale addetto congiuntamente con le Forze dell’Ordine, al fine di evitare ricognizioni abusive che possano creare difficoltà ai luoghi attraversati dal rally oltre che danneggiare e screditare il confronto sportivo sul campo. Ogni segnalazione verrà presa in considerazione per le opportune verifiche ed eventuali sanzioni del caso secondo la regola Federale in materia.rnrnIL PROGRAMMA DI GARArnRICOGNIZIONI CON VETTURE DI SERIErnP.S. 1 sabato 07/02/2015 – dalle ore 17,00 alle ore 18,30rnP.S. 2-5-8, 3-6 e 4-7-9 domenica 01/02/2015 – ore 09,00 – 13,00 e ore 14,30 – 19,00rnrnSHAKEDOWNrnScarlino – Sabato 07 febbraio 2015rndalle ore 11,30 alle ore 15,300rnrnVERIFICHE AMMINISTRATIVE E TECNICHE ANTE-GARArnScarlino – Portornsabato 07/02/2015- dalle ore 09.30 alle ore 13,00rnrnSEQUENZA GARArnSabato 07/02/2015rnPARTENZA ore 19.30 – Scarlino PortornPS1: ore 19,49rnIngresso riordino notturno presso il Villaggio “Il Veliero” dalle ore 20,10rnDomenica 08/02/2015rnUscita riordino notturno presso il Villaggio “Il Veliero” dalle ore 07,30rnPS 2 – TATTI: ore 09,18rnPS 3 MONTIERI: ore 09,45rnPS 4 MARSILIANA: ore 10,34rnPS 5 – TATTI: ore 13,09rnPS 6 MONTIERI: ore 13,36rnPS 7 MARSILIANA: ore 14,25rnPS 8 – TATTI: ore 17,00rnPS 9 MARSILIANA: ore 17,54rnARRIVO ore 18,30 (con premiazione) – Scarlino PortornrnL’edizione 2013 della gara venne vinta da Ricladone-Vincenti, su una Peugeot 207 S2000 davanti a Bizzarri-Innocenti (Abarth Grande Punto S2000).