Intervistato per voi: Antonio Cairoli

Siamo in piena ascesa di adrenalina: tra pochi giorni la stagione a due ruote debutterà con il primo Round degli Internazionali d’Italia Motocross SIDI Series. rnrnAbbiamo avuto l’occasione ESCLUSIVA di intervistare TC222 e insieme a lui proveremo a darvi qualche anticipazione su quello che vedrete in pista dal prossimo week end…oltre a svelare qualche segreto su quello che visiera e casco nascondono….rnrnBuona lettura!

Qual’è il segreto, almeno quella parte di segreto che è possibile svelare, per trovare sempre la motivazione giusta, anche dopo tanti successi?rnrnTC222 – “Ogni volta provo a migliorare, il traguardo non è solo la vittoria ma il modo in cui si vince”.rnrnrnPer rimanere in tema di segreti, è proverbiale la tua “forza mentale”….quanto viene messa alla prova, oltre che dagli avversari, dal suo stesso essere “proverbiale” e sempre menzionata ad ogni tuo successo? rnrnTC222 – “Certo, può succedere di sentirne la pressione, soprattutto in certe occasioni. L’importante è rimanere sempre concentrati sul raggiungimento dei propri obiettivi, mirando a migliorare, questo da la possibilità di alleggerire pressioni e condizionamenti e permette di “allenarsi” per diventare “più forti””.rnrnrnLa chiave di lettura delle tue sfide qual’è? Un confronto con l’avversario o con te stesso? mi dai le percentuali? rnrnTC222 – “Il primo “avversario/alleato” di me stesso sono io. Prima di tutto c’è quello che posso fare “contro di me” in senso positivo… voglio dire che il sottoporsi alle critiche aiuta a migliorarsi ed è lo strumento migliore per imparare a conoscersi e quindi a dominare e gestire le proprie capacità/abilità. Oltre a questo ogni volta ci sono anche gli avversari da affrontare, e come ben sappiamo il mondiale schiera tanti piloti forti e quindi la sfida con gli altri è sempre aperta. E’ uno stimolo fondamentale per me”.rnrnrnI tuoi avversari, a prescindere dal risultato riportato in gara, ti prendono ad esempio. Tu…che stai sempre davanti a tutti….chi prendi come esempio? Chi/Cosa è la tua ispirazione?rnrnTC222 – “La mia ispirazione è la capacità di migliorarsi e porsi ogni volta degli obiettivi stimolanti. Fissare un traguardo e raggiungerlo”.rnrnrnSfatiamo i maligni……quest’anno non vai ad allenarti in Sardegna perchè?….rnrnTC222 – (sorride) “Perché a Roma abbiamo ricreato la “pista perfetta”. Tutto è sistemato ad hoc per perseguire la migliore preparazione in vista della stagione che sta per iniziare. Inoltre, adesso che sulla pista si allena tutto il Team, oltre a me ci sono i miei compagni di squadra Ken (De Dicker) e Tommy (Searle) e inoltre abbiamo anche i ragazzi dello Junior Team De Carli, per cui la pista è ben solcata e presenta tutte le componenti necessarie per lavorare bene e in tutte le condizioni”.rnrnrnARE U READY? Sei pronto per il primo cancello di questo 2015? Sappiamo che il programma di preparazione mira al Qatar (28 Febbraio) ….a questi Internazionali cosa testerai di particolare?rnrnTC222 – “Le tre tappe degli Internazionali (#INTMX) sono fondamentali per quest’anno. La moto che utilizzerò nell’MXGP 2015 è completamente nuova e Riola, Castiglione e Ottobiano saranno le situazioni racing che daranno riscontri sulle soluzioni che stiamo sperimentando. Non vedo l’ora di iniziare”.rnrnrnStringere la manopola e aprire il gas….qual’è l’immagine, la sensazione che hai in quel momento? rnrnTC222 – “È l’emozione per cui salgo ogni volta in moto. La sensazione che ho mentre guido mi fa stare bene. Adrenalina, libertà…sono tra le tante emozioni che andare in moto regala a tutti quelli che come me hanno le due ruote nel sangue”.rnrnrnI 5 e 15 secondi descritti da Cairoli. Cosa passa nella testa ad un pilota in quei frangenti?rnrnTC222 – (sorride e ride) “Beh….in quei momenti penso a tutto fuorché a quello che sta per succedere….riesco a notare anche le cose più disparate….poi un attimo di quiete e “bang” so benissimo cosa devo fare…”.rnrnSe dovessimo avere un “assaggio” della “sfida delle sfide” tra TC222 e RV2…su quale tracciato preferiresti affrontarlo? Riola, Castiglione o Ottobiano?rnrnTC222 – “Sarà bello affrontarsi, quando succederà, su qualsiasi terreno. Amo questo sport anche per la possibilità di confrontarmi con i migliori….e ce ne sono tanti di piloti forti. Ho grande rispetto di chi, come RV2, ha vinto tanto raggiungendo traguardi importanti”.rnrnTi vedremo in pista per tutte e tre le gare degli Internazionali. Un saluto aspettando di incontrare i tuoi fans…rnrnTC222 – “Vi aspetto in pista agli Internazionali di Motocross…e mi raccomando…sempre a tifare TC222!”.