Stefano D’Aste torna nel WTCC con la Chevrolet del Münnich Motorsport

Dopo un anno di assenza, dove si è dedicato al 100% alla rinascita e crescita della Lotus Cup Italia, Stefano d’Aste torna nell’automobilismo di primissimo livello in qualità di pilota, e lo fa nel campionato che lo ha visto protagonista dal 2006 al 2013, il FIA World Touring Car Championship.

Con l’uscita di scena della BMW (auto con la quale conquisto il Mondiale Indipendents nel 2007), il pilota genovese ha ricevuto la telefonata lo scorso giovedì dal Team Manager della Münnich Motorsport: d’Aste sarà al via con la Chevrolet Cruze TC1 del team tedesco che lo scorso anno conquistò la vittoria in Ungheria con un altro italiano, Gianni Morbidelli.rnrnrn[showpicr]stefano_daste_sonoma_2013.jpg[/showpicr]Stefano d’Aste: “Sono veramente felice di tornare nel Campionato del Mondo Turismo, il 2014 è stato un anno intenso in cui ho dovuto dedicarmi allo sviluppo della Elise per la Lotus Cup; per il 2015 siamo riusciti a stilare un calendario senza concomitanze e quindi sarà un altro anno bello intenso.rnrnCi sono dei periodi in cui sarò parecchio preso, tra Aprile e Luglio avrò dei periodi di 5 week end consecutivi senza pausa, ma è il mio lavoro. La Chevrolet è senza dubbio una vettura competitiva, sviluppata da RML che è una garanzia in questo ambito. Inizieremo subito con due giorni di test a Barcellona dove potrò finalmente conoscere la macchina prima di volare in Argentina per il primo appuntamento, circuito che già conosco grazie all’esperienza fatta nel 2013 con la mia PB Racing.rnrnÈ la mia prima volta su una trazione anteriore, sono davvero curioso di provarla. Parlando con Tiago Monteiro e Tom Coronel, mi dicevano che sono molto più belle da guidare, di motore ora ce n’è tanto e il carico aerodinamico si sente molto.rnrnOltre al WTCC rimango focalizzato anche sugli impegni con la Lotus Cup Italia e Lotus Motorsport, proprio per questo al momento ho firmato per le prime 16 gare con un opzione per le successive 8; ho un progetto con Lotus che potrebbe impegnarmi molto da metà Agosto in poi, ma se riusciamo a rispettare i tempi del progetto ci sono ottime possibilità che riesca a fare entrambe; sarà una bella sfida e un anno veramente intenso, non vedo l’ora di iniziare!”rnrnrnIl FIA WTCC 2015 scatterà ufficialmente con i test ufficiali e Media Day questa settimana a Barcellona, dove le squadre scenderanno in pista giovedì 12 e venerdì 13, prima di imbarcare tutto per l’Argentina (6-8 Marzo), primo appuntamento stagionale dei 12 previsti. Anche quest’anno, il World Touring Car Championship godrà del pieno appoggio di Eurosport, che trasmetterà qualifiche e gare in diretta televisiva in oltre 140 paesi tutti i round della serie, raggiungendo oltre 560 milioni di telespettatori e tifosi.