Stefano Baccega al via del Campionato Italiano Rally con la Ford Fiesta R5 del team Bernini Rally

Ha sciolto le ultime riserve il pilota italo-svizzero Stefano Baccega che ha deciso di prendere parte all’intero Campionato Italiano Rally con la Ford Fiesta R5 del preparatore piemontese Bernini Rally.

Stefano Baccega, ventiquattro anni di origini comasche ma da alcuni anni residente in Svizzera, è uno dei giovani piloti su cui diversi team avevano puntato gli occhi per completare i ranghi delle loro squadre in ottica di far ulteriormente crescere il talento che ha dimostrato soprattutto nel corso della passata stagione, quando ha gareggiato stabilmente con le impegnative vetture di classe Super 2000.rnrnIn particolare tra i numerosi e prestigiosi risultati ottenuti spicca il secondo posto assoluto ottenuto al “Rally Alta Val di Cecina” alla sua prima partecipazione alla gara toscana ed al debutto con la non facile Skoda Fabia Super 2000. Stafano Baccega ha esordito nei rally nel 2009 mettendosi subito in luce interpretando nel migliore dei modi la particolare ed impegnativa Citroen C2 Super 1600 con cui si è fin da subito trovato in sintonia andando a scalare le posizioni alte delle classifiche assolute. rnrnTornando alla stagione che sta per iniziare la scelta di accasarsi con Bernini Rally è stata determinata anche dalla possibilità di entrare a far parte del programma ufficiale della casa di pneumatici Hankook che equipaggerà anche la sua vettura. Inoltre, oltre che ad utilizzare le gomme coreane in gara, Stefano Baccega parteciperà anche alle sessioni di sviluppo degli pneumatici. Ancora da definire invece il navigatore che lo affiancherà in questa nuova esperienza che lo porterà ad affacciarsi sui prestigiosi palcoscenici del Campionato Italiano Rally.rnrnStefano Baccega farà squadra con gli altri due equipaggi del Team Bernini Rally per il 2015, vale a dire Nicola Caldani/Sauro Farnocchia e Gabriele Ciavarella/Giacomo Ciucci, formando così un attacco a tre punte finalizzato a dare battaglia e filo da torcere ai “big” e conquistare risultati di prestigio per mettersi definitivamente in luce.

rnrn

Gian Reduzzi