La carica dei quattrocento

Un inizio con il botto per i Campionati italiani Under23/Senior e MiniEnduro al via questo fine settimana a Ottobiano – PV.rnrnPer la prima volta a livello nazionale, la pista che ha visto sfidarsi lo scorso febbraio i fuoriclasse degli Internazionali MX Motocross, sarà dipinta dei colori dell’Enduro con il primo appuntamento stagionale delle categorie Under23/Senior e MiniEnduro. Un’unione nuova quella dei due campionati riservati ai giovani atleti delle due ruote tassellate che scenderanno in campo, alternandosi, sabato 28 e domenica 29 marzo in una due giorni di fuoco.

Ad aprire le danze del weekend i piccoli del MiniEnduro che si sfideranno in Gara 1 dalle ore 9.30 di sabato mattina. Ad anticipare lo start ufficiale saranno le verifiche preliminari che si svolgeranno sia nella giornata di venerdì (18.00-20.00) che in quella di sabato (7.30-8.30). Gara 2 si svolgerà invece domenica mattina, a partire dalle ore 8.00. In entrambe le giornate di gara saranno affrontate due prove speciali, entrambe fettucciate della lunghezza di circa 4 km da ripetersi cinque volte caratterizzate da un fondo sabbioso.rnrnI ragazzi del tricolore Under23/Senior saranno impegnati in tre fasi; la prima parte della manifestazione avrà luogo sabato pomeriggio a partire dalle ore 14.30 quando saranno affrontati due giri all’interno dei quali sono sviluppate le due prove speciali Cross. I fettucciati sono stati ricavati da una parte di pista riservata al Motocross, alla quale sono stati aggiunte difficoltà tipiche dell’Enduro come tronchi e sassi. Terminati i due giri i piloti avranno giusto il tempo di riprendere fiato prima di affrontare la parte serale che scatterà alle ore 18.30.rnCome Lignano, la fase notturna vedrà schierati al cancelletto di partenza circa quindici piloti per manche che si daranno battaglia per sei giri. La speciale sarà valida come tempo singolo ai fini della classifica finale, alla quale saranno aggiunti i cronologici fatti registrare sia sabato che domenica. Il giorno seguite i giovani riders si scateneranno dalle ore 12.30 scattate le quali gli atleti affronteranno, come per il sabato, le due prove speciali per due giri.rnrnFormat certamente inusuale per l’Enduro; come a Lignano Sabbiadoro non ci sarà il classico trasferimento da una prova l’altra, che per la maggior parte delle volte riserva le insidie più avverse della gara. Nuova formula che ha richiamato a sé numerosi atleti (e speriamo un grande pubblico!) con oltre 400 iscritti, divisi per i due campionati. Alla regia il Motoclub 8biano con può contare sullo speciale supporto della pista South Milano e sull’esperienza fondamentale di Gionni Fossati che ha curato l’evento fin dalla sua ideazione.