Bradl ad un soffio dalla vittoria tra le Open a Losail

Si chiude con Stefan Bradl secondo tra le Open e Loris Baz in 22esima posizione la prima gara della stagione 2015 per il team Athinà Forward Racing sul circuito di Losail.

Bradl, che partiva dalla 18esima posizione sulla griglia di partenza, è scattato bene al via e subito si è portato a ridosso della zona punti. Il tedesco ha lottato a lungo con il suo diretto avversario Barbera per aggiudicarsi la testa della categoria Open, ma un piccolo errore, commesso proprio in vista del traguardo, l’ha privato della vittoria. Bradl è passato sotto la bandiera a scacchi in 16esima posizione a soli tre decimi dai primi punti della stagione.rnrnGara in salita per il suo compagno di squadra Loris Baz che scattava 23esimo. Il francese, fin dalle prime tornate, ha iniziato a perdere confidenza sull’anteriore, è rientrato ai box per cambiare gli pneumatici e ha tagliato il traguardo in 22esima posizione.rnrnrn[showpicl]bradl.png[/showpicl]rn“Non posso dirmi del tutto soddisfatto di questa gara, anche se ho avvicinato la testa delle Open e sono stato in grado di lottare con i miei diretti avversari. La vittoria della mia categoria era vicina, ma all’ultima curva sono andato lungo in frenata e Vinales e Barbera mi hanno superato. È stato un weekend difficile, ma sono contento del lavoro fatto con il team: ho imparato a conoscere ancora meglio la Yamaha Forward. Non è stata una gara negativa, tolto il piccolo errore finale ho dimostrato di poter lottare con le altre Open”.rnrnrn[showpicl]baz.png[/showpicl]“Non ho avuto un ottimo spunto al via, ma ho recuperato subito qualche posizione e avevo la zona punti nel mirino. Sfortunatamente, dopo un paio di tornate, ho iniziato a perdere l’anteriore e la moto è diventata difficile da guidare. Non ho voluto rischiare e sono rientrato ai box per cambiare le gomme. Peccato, ero davvero vicino alla zona punti e con gli pneumatici nuovi ho tenuto lo stesso ritmo di quelli in lotta per la Top15. Nel complesso è stato un buon weekend: ho imparato tanto e ho raccolto molte informazioni in vista della gara di Austin”.