Aperta la mostra su Luigi Fagioli e l’Alfa 158 F1 a Gubbio (PG)

Fino al 20 aprile alla Galleria della Porta il primo evento delle celebrazioni per il 50esimo del Trofeo dedicato al grande pilota marchigiano eugubino d’adozione recordman come driver più anziano ad aver mai vinto un GP: in esposizione la monoposto del Mondiale 1950 e tanti cimeli e documenti sul campione.

Gubbio (PG), 2 aprile 2015. È stata inaugurata giovedì 2 aprile a Gubbio la mostra dedicata a Luigi Fagioli, che è stato uno dei piloti italiani più vincenti del motorsport internazionale. Fino al 20 aprile la mostra “Luigi Fagioli – Un grande campione dell’automobilismo” è il primo evento delle celebrazioni per il 50esimo del Trofeo Luigi Fagioli (prova umbra del Campionato Italiano Velocità Montagna che si disputa il 21-23 agosto) che da mezzo secolo porta alto il nome del grande pilota marchigiano ed eugubino d’adozione, tuttora recordman come driver più anziano ad aver mai vinto un GP di F1 (Francia 1951).rnrn[showpicr]lalfa_romeo_158_di_fagioli_in_mostra_a_gubbio.jpg[/showpicr]Per appassionati, turisti e curiosi il clou da ammirare è l’Alfa Romeo 158 in arrivo dal Museo Storico dell’Alfa Romeo di Arese. Si tratta della monoposto con cui Fagioli partecipò al Mondiale 1950, compagno di squadra di Farina e Fangio. Disponibili numerosi cimeli e documenti sul campione, compresa una ricercata documentazione cartacea e video-fotografica. A tenere a battesimo la mostra il Comitato Eugubino Corse Automobilistiche, organizzatore del Trofeo Fagioli, per il Comune di Gubbio il sindaco Filippo Mario Stirati e il curatore Gianluca Sannipoli, giornalista e autore anche di una biografia sul campione dal titolo “La terza Effe”. Sannipoli ha seguito nei dettagli la raccolta del materiale, fornito in larga parte dalla famiglia Fagioli e da vari appassionati, non solo eugubini ma anche della città marchigiana natale del grande pilota, Osimo. Particolare il luogo dei locali della mostra: proprio l’attuale Galleria della Porta un tempo ospitava un’autofficina dove più volte sono stati preparati alcuni bolidi proprio per il Trofeo Fagioli.rnrnLa mostra rimarrà aperta dal 2 al 20 aprile tutti i giorni negli orari 10-13 e 15.30-20 e durante le festività pasquali anche di sera dalle 21 alle 23.