Tempo di 4 Regioni

Pavia – Si sta avvicinando la data di svolgimento del Rally 4 Regioni per Auto Storiche, inserito nel calendario sportivo per i prossimi 5 e 6 Giugno. Intorno all’evento, una delle più importanti novità del calendario automobilistico della Lombardia, si sta registrando un notevole interesse, e grande fermento. Il lavoro intenso del Comitato Organizzatore è gratificato anche da molti segnali di grande partecipazione.

Espressioni di attenzione soprattutto legati al percorso di gara, definito di qualità, “alla vecchia maniera”, quindi assai tecnico e selettivo, peraltro ricavato su strade che nel passato hanno tracciato momenti indimenticabili dello sport del volante. Una gara dunque, che dopo quasi 30 anni vede ancora l’Automobile Club Pavia, in questo suo nuovo corso, ispirarsi alla gloriosa tradizione di un tempo con una manifestazione di massima importanza che aprirà ufficialmente le iscrizioni il prossimo 1° maggio.rnrnTre eventi in uno sarà il prelibato piatto che l’Aci pavese offrirà agli appassionati: Rally, Regolarità Sport entrambi espressamente vòlti alla competizione e Parata Hall Star per sfoggiare lungo le strade di Pavia e Oltrepo le bellezze delle vetture storiche, senza l’assillo della sfida con il cronometro e certamente per far apprezzare ai partecipanti le bellezze dei luoghi attraversati.rnrnAl Rally 4 Regioni 2015 ci sarà dunque di che soddisfare i palati più esigenti del settore delle auto storiche. Due, le giornate di gara: venerdì 5 Giugno in cui, dopo le verifiche Tecnico-sportive, la manifestazione, prenderà il via alle 19,32 dalla centralissima Piazza della Vittoria di Pavia, già sede di partenza nell’edizione della gara nel 1972, agli arbori del Rally 4 Regioni, per affrontare i primi 73 km del percorso che dopo aver sostenuto la prova spettacolo al Motoautodromo di Castelletto di Branduzzo alle 20.01, il cui esito non avrà rilevanza ai fini della classifica assoluta, ma solamente per l’assegnazione del Trofeo Automobile Club Pavia, i concorrenti alle 20,42 (orario della prima vettura), faranno il loro arrivo a Salice Terme dove si conclude la frazione di gara iniziale.rnrnNella giornata di sabato si va a fare sul serio. I concorrenti prenderanno il via alle ore 11,35 dal famoso Viale delle Terme di Salice, per affrontare i 257 chilometri della seconda tappa con 9 prove speciali (3 da ripetere 3 volte), mentre l’arrivo della prima vettura è previsto alle ore 21,50 sempre sul Viale delle Terme a Salice. Particolare cura è stata data al tracciato di gara, per cui si sono riprese “Prove Speciali” che hanno fatto la storia delle corse su strada in Oltrepo.

rnrn

Piero Ventura