La domenica di Aragon è una pagina di storia Ducati

È Chaz Davies che scrive una pagina di storia del Campionato Mondiale Eni FIM Superbike, portando per la prima volta sul gradino più alto del podio, la Ducati Panigale R.

Già in gara uno Chaz Davies ha fatto infiammare i tifosi italiani dimostrando tutto il potenziale della supersportiva, che fino all’ultimo giro ha lottato con la Kawasaki di Jonathan Rea staccato da lui di soli 51 millesimi. E la conferma non tarda ad arrivare in gara due, dove la Kawasaki di Rea non ha potuto far altro che restare negli scarichi della Ducati di Davies.rnrnrn[showpicc]sbk_0293_davies.jpg[/showpicc]rnrnrnChaz Davies si porta così in terza posizione nella cassifica mondiale con 63 punti ed interrompe un digiuno di successi in WorldSBK per la Casa di Borgo Panigale che durava da ben 58 gare (l’ultimo fu di Sylvain Guintoli a Magny-Cours, in gara 1, nel 2012).rnrnrn[showpicc]sbk_2216_podio_gara_2.jpg[/showpicc]rnrnrnJonathan Rea ottiene il quarto successo stagionale con il podio di gara uno e resta al comando della classifica iridata con 115 punti. Meno fortunato il suo compagno di squadra Tom Sykes che in gara uno deve accontentarsi del terzo gradino del podio. Nonostante sia rimasto al comando per buona parte della gara ha dovuto cedere il passo proprio a Jonathan Rea prima e Chaz Davies dopo. rnrnDeve accontentarsi solo della Superpole di sabato Leon Haslam, che disputa entrambe le gare con uno sguardo conservativo alla classifica, mantenendo la seconda posizione con 101 punti e concludendo gara uno in quarta posizione e gara due in terza, grazie all’uscita di scena di Tom Sykes, che dopo pochi giri dalla partenza di gara due è stato autore di un brutto high-side, fortunatmente senza conseguenze per il pilota. Prestazioni sotto tono per il francese campione del mondo in carica Sylvain Guintoli (Pata Honda World Superbike) con un nono posto in gara uno e un non classificato per una scivolata in gara due.

rnrnLa top ten dopo le gare di Aragonrnrn1. J. REA KAWASAKI 115rn2. L. HASLAM APRILIA 101rn3. C. DAVIES DUCATI 63rn4. J. TORRES APRILIA 52rn5. T. SYKES KAWASAKI 50rn6. S. GUINTOLI HONDA 41rn7. M. BAIOCCO DUCATI 35rn8. A. LOWES SUZUKI 34rn9. N. TEROL DUCATI 32rn10. L. MERCADO DUCATI 30rnrnrnrn

Angela Cacamo