Rally Elba: vittoria per Fontana-Agnese (Hyundai i20 WRC). Brivido sulla “piesse 5”, feriti due spettatori

Portoferraio – Il comasco Corrado Fontana, con alle note il piemontese Giovanni Agnese sulla Hyundai i20 WRC si sono aggiudicati il 2° Rallye Elba Internazionale, prova d’apertura del Campionato IRCup.

Per Fontana è il bis di allori, nella gara elbana (dopo il successo del 2014), ottenuto alla sua seconda esperienza sulla vettura sudcoreana, protagonista dallo scorso anno del mondiale rally, che qui guidava per la seconda volta dopo il debutto lo scorso mese al”1000 Miglia” di Brescia.rnrnDopo uno spunto iniziale dei lucchesi Michelini-Perna con la loro Citroen DS3 R5 (finiti secondi) , andati al comando per le prime due prove, Fontana e Agnese hanno preso il comando dalla terza “piesse”, mantenendolo sino al termine.rnrnSul gradino più basso del podio solo saliti i laziali Di Cosimo-Papa, su una Ford Focus WRC, costantemente nell’attico della classifica con una prestazione concreta, con la quale hanno cercato di interpretare al meglio le insidiose strade elbane che il pilota rivedeva dopo ben sette anni (da quando vi vinse nel 2008 nella versione “ronde” della gara).rnrnEntusiasmante la bagarre per il quarto posto, che ha vistio protagonisti il reggiano Antonio Rusce, con Barone alle note su una Subaru Impreza S14 WRC ed il giovane piacentino Gabriele Cogni, in coppia con il siciliano Pollicino, su una meno potente Peugeot 207 S2000.rnrnCi è voluta l’ultima prova speciale, per chiarire la loro accesa disputa, con Cogni in grande spolvero nell’appuntamento finale con il cronometro, giunto quindi quarto assoluto con ampio merito. ASesto posto per il locale Francesco Bettini, in coppia con Acri, alla loro seconda gara con la Peugeot 207 S2000, mentre Gasperetti-Ferrari, con la loro Renault Clio R3, hanno vinto la prima prova del Trofeo della Casa transalpina organizzato in questo Campionato, oltre che chiudere noni assoluti, primi tra le vetture a due ruote motrici.rnrnrnNel corso della Prova Speciale numero 5 – “Lacona” – l’equipaggio numero Spinetti-Giusti (Renault Clio Super 1600), poche centinaia di metri dopo lo start è incorso in una uscita di strada nella quale sono rimaste coinvolte due persone che, spostandosi lungo la strada, si sono trovate in una zona vietata al pubblico, debitamente segnalata secondo la normativa vigente.rnrnLe due persone coinvolte, per le quali i soccorsi sono scattati immediatamente, sono state trasportate subito al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Portoferraio. Ad una di esse è stata riscontrata una ferita lacero-contusa alla testa oltre ad un lieve stato di shock, mentre all’altra è stato diagnosticato un trauma cranico e politraumi, per cui è stato necessario il trasporto all’Ospedale Civile di Livorno.rnrnrnClassifica generale: 1.Fontana C. 2.Michelini+31.8 3.Di Cosimo+2.35.5 4.Cogni+3.29.6 5.Rusce 6.Bettini 7.Freguglia 8.Mella 9.Gasperetti 10.StratarnClassifica assoluta IRC: 1.Fontana C. 2.Michelini 3.Di Cosimo 4.Cogni 5.Rusce 6.Freguglia 7.Mella 8.Gasperetti 9.Strata 10.GattirnClassifica IRC S2000-R5-K11:  1.Michelini 2.Cogni 3.Mella …rnClassifica IRC S1600:  1.Lombardi 2.Ghelfi 3.Balbo …rnClassifica IRC R3C-R3T:  1.Gasperetti 2.Tosi 3.Gilardoni …rnClasse IRC R2B:  1.Rovatti 2.Benvenuti 3.Razzini …rnClasse IRC A6-A5-A0:  1.Tscholl 2.BosiornClasse IRC N3-R2C:  1.Pucci 2.Barsotti 3.Crippa …rnClasse IRC N4-R4:  1.Strata 2.Paccagnella 3.Fiorese …rnClasse IRC A8-A7:  1.GuarduccirnClasse IRC N2-N1-N0_R1-R1naz:  1.Santucci 2.Iraldi 3.SinibaldirnClasse IRC Racing Start: 1.BabbonirnTrofeo Renault CLio R3C: 1.Gasperetti 2.Tosi 3.Gilardoni …rnTrofeo Twingo R2:  1.Rovatti 2.Benvenuti rnTrofeo Corri con Clio: 1.Pucci 2.Barsotti 3.Crippa…rnRally Elba Nazionale: 1.Martinis 2.Catta 3.Testa …rnElba Nazionale Auto Classiche: 1.Giannini 2.ManettirnElba Nazionale Auto Storiche: 1.Giudicelli 2.Amanti

rnrnrn

Piero Ventura