Ferrari Challenge Europe – Gare-1 al Mugello: vittorie per Caso, Vezzoni e Duyver

Scarperia, 9 maggio – Prima giornata ricca di colpi di scena e spettacolo quella del secondo round del Ferrari Challenge Europe al Mugello. I vincitori di giornata sono stati Dario Caso, Alessandro Vezzoni e Jacques Duyver ma in entrambe le gare a tenere banco sono stati i duelli, che hanno reso indimenticabile questo sabato in pista.

Trofeo Pirelli. La corsa del Trofeo Pirelli ha offerto grandissimo spettacolo con duelli dall’inizio alla fine. Al via la battaglia è stata subito a tre, tra Dario Caso, “Babalus” e Bjorn Grossmann. “Babalus” (Autoropa) e Grossmann (Octane 126) hanno duellato fin dal via. Al giro 3 il tedesco ha attaccato il pilota italiano alla Bucine ed è riuscito ad infilarsi al comando.rnrnIl leader di campionato però ha provato a rispondere alla curva San Donato finendo largo insieme all’avversario. Dario Caso, che ha assistito alla scena, ne ha approfittato ed ha preso il comando della corsa. “Babalus” a questo punto ha iniziato a rimontare su Grossmann riuscendo a scavalcarlo alla Arrabbiata 1 al giro 11. Dopodiché si è lanciato all’inseguimento di Caso che ha raggiunto a tre giri dal termine.rnrnA quel punto è iniziato un nuovo duello, con Caso che si è difeso con le unghie e con i denti fino a metà dell’ultima tornata quando, dopo un contatto con il pilota del Rossocorsa-Pellin Racing, “Babalus” è uscito di pista. Sul traguardo è passato per primo Caso davanti a Grossmann e a Florian Merckx. “Babalus” mantiene comunque il comando del campionato con 54 punti contro i 38 di Caso e i 33 di Grossmann.rnrn[showpicr]vezzoni-001.jpg[/showpicr]Classe AmrnNel Trofeo Pirelli Am ad avere la meglio è stato, come nella seconda gara di Monza, Alessandro Vezzoni che ha imposto chiaramente la propria superiorità sui rivali. Per il secondo posto, però, la lotta non è mancata, con Martin Nelson (Autoropa) che ha duellato a lungo con Andreas Segler (StileF Squadra Corse) e Alexis De Bernardi (Kessel Racing). I tre sono arrivati nell’ordine e in campionato è ovviamente Vezzoni a comandare.rnrn[showpicl]duyver.jpg[/showpicl]Coppa ShellrnIn Coppa Shell il belga Jacques Duyver, del Kessel Racing, ha preceduto il compagno olandese Fons Scheltema e il canadese Eric Cheung (AF Corse) ma anche questa gara è stata ricchissima di colpi di scena.rnrnA tenere banco è stato il duello tra il tedesco Thomas Loefflad (StileF Squadra Corse) e l’italiano Erich Prinoth (Ineco-MP Racing). Al giro 6 Prinoth si è messo in scia a Loefflad cercando di superarlo alla curva Materassi, la manovra però non è riuscita e il tedesco è finito nella ghiaia. Prinoth è riuscito a ripartire ma poco dopo è stato costretto a ritirarsi a causa dell’esplosione di una gomma.rnrnScheltema ha vinto la Coppa Gentlemen davanti a Thomas Gostner (Ineco-MP Racing) e a Kriton Lendoudis (AF Corse). In classifica generale Duyver passa al comando con 52 punti, precedendo Prinoth di 12 lunghezze. Domani si replica: al mattino le qualifiche di entrambe le categorie, alle 12.40 Gara-2 Coppa Shell e alle 15.25 Gara-2 Trofeo Pirelli.