Vittoria all’Estoril per le Ferrari di AF Corse

Si è concluso con due vittorie e una serie di podi per le Ferrari 458 Italia di AF Corse il doppio appuntamento dell’ Estoril, secondo atto dell’International GT Open.

A questi risultati, si aggiungono i primati mantenuti da Pasin Lathouras-Michele Rugolo in classifica generale di campionato e quello di Claudio Sdanewitsch-Ilya Melnikov nella categoria GT Am.rnrnGARA 1 – i portacolori del team piacentino Ezequiel Perez Companc e Raffaele Giammaria, a bordo della 458, conquistano il primo posto e si rifanno dell’avvio di campionato, al Paul Ricard, non troppo fortunato.rnrnPer Perez Com­panc, così, arriva la vittoria al secondo round della competizione, nell’anno del suo debutto; Giammaria, invece, torna al massimo successo nella serie continentale.rnrnVittoria in categoria GT Am – che equivale al terzo posto assoluto – per Francisco Guedes e Filipe Bar­reiros sulla Ferrari 458 Italia. La coppia portoghese mette a segno una prestazione di grande rilevanza.rnrnI leader in campionato, Lathouras e Rugolo sulla Ferrari numero 51, sono settimi in categoria GTS. Sdanewitsch e Melnikov chiudono in seconda posizione tra le vetture GT Am sulla loro Ferrari numero 55.rnrnGARA 2 – Lathouras e Rugolo tagliano la bandiera a scacchi secondi assoluti. Posizione che consente alla coppia di mantenere la vetta della classifica generale con 57 punti.Sesta posizione in gara per Perez Companc e Giammaria che ora sono terzi in campionato (44 punti).rnrnSdanewitsch e Melnikov chiudono la seconda gara del fine settimana in seconda posizione tra le GT Am e guadagnano nuovi punti preziosi per il campionato di categoria (sono primi con 14 lunghezze).rnrnPer quanto riguarda i team, AF Corse è prima sia in quella generale (43 punti) che in quella GT Am (12). Il terzo round del GT Open International sarà a Silverstone, 6/7 giugno.

rnrnrn

Piero Ventura