Enduro, Mondiale in Portogallo: tappa impegnativa per Matteo Bresolin

Questo fine settimana in Portogallo, a Gouveia, è andata in scena la terza tappa del Mondiale Enduro. Una gara molto difficile, che ha impegnato gli atleti in una due giorni caratterizzata da Prove Speciali veloci e molto segnate.

Il pilota del Team Italia Enduro Matteo Bresolin ha ben figurato nella EJ nonostante le tante difficoltà di un percorso davvero selettivo. Ieri ha fatto suo l’ottavo posto finale, mentre oggi la stanchezza e le insidie del tracciato lo hanno fatto scivolare nelle retrovie.rnrnCristian Rossi: “La prova del Portogallo è stata una gara davvero selettiva, anche i big hanno sofferto nelle Prove Speciali. Per gli italiani il day 1 è stato positivo, con Alex Salvini e Giacomo Redondi primi nelle classi E2 e Junior. Oggi la giornata è stata più pesante e fisicamente gli atleti ne hanno risentito. Entusiasmante la battaglia di Alex, che ha perso il secondo gradino del podio della sua categoria per solo tre decimi, piazzandosi dietro a Meo e Renet. Buona la trasferta dell’azzurro Bresolin che ha sicuramente fatto molta esperienza in questa due giorni portoghese.”rnrnIl prossimo impegno per il Team Italia Enduro è fissato per il 30 e 31 maggio in Croazia, con la seconda prova del Campionato Europeo.