Il 26 e 27 giugno appuntamento con la 18a edizione del Rally Ronde del Ticino

Lugano, 25 maggio 2014. Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con il Rally Ronde del Ticino, che l’ultimo fine settimana di giugno giungerà alla sua 18ª edizione. La gara, organizzata come di consueto dal Comitato Rally, sarà valevole per il Campionato Svizzero Rally, il Campionato Ticinese Rally, la Lombardia Ronde Cup e lo Championnat Suisse Junior.

Aperte da sabato, 23 maggio, le iscrizioni; definendo così sempre più in dettaglio gli aspetti cardini di una manifestazione che da alcune stagioni continua a confermarsi come una tappa fissa per gli appassionati. La cerimonia di partenza è in programma la sera del 26 giugno (dalle ore 18.45) allo stadio di Cornaredo a Lugano, mentre l’arrivo del primo equipaggio – in programma alle 19.30 di domenica – avverrà in via Industria a Riva San Vitale, presso i sedimi della ditta Fratelli Puricelli SA.rnrn“Come ogni anno contiamo di avere una folta partecipazione di pubblico, come avvenuto nelle ultime edizioni ed anche nel 2014, quando sicuramente il meteo non è stato clemente. La formula del rally, concentrato su poche ma spettacolari prove speciali, si è rivelata nel tempo vincente, riscuotendo grandi consensi dagli equipaggi. Anche per questo motivo posso già preannunciare la presenza di numerosi protagonisti di primo piano” – ha commentato Max Beltrami, “patron” della manifestazione.rnrnAd imporsi negli ultimi due anni sono stati gli italiani Felice Re e Mara Bariani, che nella scorsa edizione, con una Citroën DS3 WRC del team DMax Swiss, hanno “bissato” il risultato del 2013, ottenuto su una Citroën C4 WRC dello stesso team. Proprio quest’ultima vettura sarà portata in gara dall’ex campione del Mondo Rally WRC Didier Auriol, tra i protagonisti di un rally per il quale si attende un elevato livello dei partecipanti. A livello ticinese, è certa la presenza di Ivan Ballinari, che punterà alla vittoria finale nell’evento di casa con una Ford Fiesta R5.