Yamaha, Mugello Circuit e VR|46 strizzano l’occhio all’ambiente anche quest’anno con il progetto KISS Mugello

Dopo aver ricevuto il 2014 FIM Environment Award durante la cerimonia di gala della FIM, lo scorso anno, la Yamaha Motor Racing rinnova la sua posizione come modello per il ruolo ambientale nel paddock.

Insieme alla FIM (Federazione Internazionale di Motociclismo) e all’Autodromo del Mugello, Yamaha Motor Racing unitamente ai suoi cinque partner RCM, Toyota Material Handling, PSP Global Service, Dyson ed eFM, incoraggia il pubblico ad essere coinvolto nelle proprie iniziative per la sostenibilità ambientale e sociale a mantenere le colline del Mugello bellissime per gli anni a venire.rnrnDopo il grande successo dello scorso anno, i piloti Movistar Yamaha MotoGP Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, continuano ad avere un ruolo importante nel promuovere il progetto “KISS Mugello” (KISS = Keep It Shiny and Sustainable; Mantienilo Pulito e Sostenibile) e nel coinvolgere i loro Fan Club.rnrnCome Ambasciatore Ambientale FIM, il nove volte campione Valentino Rossi rappresenta la politica di sostenibilità dell’organizzazione. Promuove il progetto “KISS Mugello” insieme al compagno di squadra Lorenzo aiutando a creare consapevolezza sulla sostenibilità ambientale e sostenibilità sociale.rnrn[ligne][/ligne]rnrnSostenibilità ambientalernCome parte del progetto “KISS Mugello”, verranno distribuiti, dalla “Cooperativa Sociale l‘Orologio di Scarperia”, circa 20.000 kit per la gestione dei rifiuti sulle colline del Circuito del Mugello. I kit contengono tre sacchetti ed una card con informazioni relative al progetto “KISS Mugello” ed un concorso molto divertente. All’interno del circuito verranno posizionati dieci punti di distribuzione dei kit, dove gli addetti potranno rispondere a domande inerenti il progetto.rnrnL’anno scorso, la distrubuzione dei kit, ha dato come risultato la raccolta differenziata e il recupero di ben 20,9 tonnellate di rifiuti.rnrnMa la pulizia del Mugello non sarà soltanto a carico dei Fan; nel paddock verranno posizionate 15 “isole ecologiche” per la raccolta differenziata dei rifiuti, comprendenti contenitori da 150 litri per la plastica e da 200 litri per la carta. Ulteriormente, il partner di Yamaha Motor Racing Dyson, posizionerà gli asciugatori “Airblade” in ogni toilette all’interno del paddock, e questo farà risparmiare non soltanto carta asciugamani ma anche 52,200g di CO2 (Anidride Carbonica, calcolo statistico per 2 fogli asciugamani per ciascuno dei 20.000 visitatori presenti nel paddock durante il fine settimana).rnrn[ligne][/ligne]rnrnSostenibilità socialernQuest’anno Yamaha, il Circuito del Mugello e VR|46 hanno sviluppato una iniziativa sociale che raccoglierà fondi per creare una sala ludica nell’Ospedale Meyer di Firenze per i bambini ricoverati.rnrnPer supportare l’iniziativa, i Fan potranno accquistare una delle 700 magliette recanti la scritta “Yellow + Blue = Green” (Giallo + Blu = Verde), che simboleggia come i piloti della Movistar Yamaha MotoGP ed il team abbiano intrapreso un percorso di sostenibilità, per essere in armonia con la natura.rnrnLe magliette saranno vendute dai punti vendita VR|46 attorno al circuito. I soldi raccolti verranno dati all’Ospedale Meyer e gli acquirenti parteciperanno al concorso KISS Mugello.rnrnPer partecipare al concorso i Fan dovranno scattare un selfie, insieme ai loro amici, mentre indossano la maglietta “Yellow + Blue = Green” e postarlo sulla pagina Facebook di KISS Mugello con l’hashtag #KissMugello. I dieci scatti più originali riceveranno in premio un kit esclusivo firmato da Valentino Rossi e Jorge Lorenzo.rnrnI partecipanti che vogliono essere coinvolti possono visitare la pagina di KISS Mugello appositamente creata dal Circuito del Mugello e da Yamaha Motor Racing. Il sito contiene tantissime informazioni riguardo all’iniziativa ecologica, compreso statistiche e diagrammi, una mappa e una panoramica sul sistema di raccolta differenziata.rnrnrn[ligne][/ligne]rnrnrnValentino Rossirnrn[showpicl]1270105189.png[/showpicl]“Il Mugello è un circuito speciale. Ho ottenuto vittorie spettacolari, tanti grandi battaglie ed ho un sacco di bei ricordi. È un circuito bellissimo e mi piacerebbe restasse tale. Questo è il motivo per cui ho preso parte al porgetto KISS Mugello, responsabilizzare le persone: l’unico modo per mantenere pulito il circuito è lavorare tutti insieme. Ma non è soltanto l’ambiente ad avere bisogno della nostra attenzione; la sostenibilità sociale è un aspetto importante del progetto KISS Mugello. Quest’anno il Circuito del Mugello e Yamaha hanno organizzato una raccolta fondi per l’Ospedale Meyer di Firenze. Così l’ospedale potrà costruire una ludoteca per i bambini ricoverati. Le nuove generazioni hanno il diritto di vivere il mondo, ed in questo i fan possono aiutare. Comprare la maglietta “Yellow + Blue = Green” rappresenta come si può migliorare per essere più ecologici. È facilissimo per la gente supportare questa causa e, insieme, potremo divertirci un sacco durante il GP del Mugello”.