Squadra Corse Isola Vicentina festeggia la vittoria di “Pedro” e Baldaccini in Grecia!

All’Acropolis il duo della Delta Integrale domina la gara corsa su tre tappe asfalto-terra e si rilancia nella classifica del Campionato Europeo. Buoni esiti anche dal Dolomiti, sia nel rally storico quanto nella regolarità.

Isola Vicentina (VI), 01 giugno 2015 – Tre giorni di gara su asfalto e terra: un rally “duro” l’Acropolis valevole per il Campionato Europeo! Una gara che ha visto ancora una volta un equipaggio italiano salire sul gradino più alto del podio grazie alla schiacciante e meritata vittoria ottenuta dai portacolori della Squadra Corse Isola Vicentina “Pedro” ed Emanuele Baldaccini, con la Lancia Delta Integrale Gruppo A. Subito a proprio agio sin dalle due tappe su asfalto, concluse entrambe al comando, il duo ha poi incrementato il vantaggio sulla terza corsa tutta su sterrato, e con undici successi parziali su quattordici, ha conquistato la prima, importante, vittoria alla guida della 4×4 torinese rilanciandosi nella classifica del Campionato Europeo FIA 2015.rnrnMentre si svolgeva la terza tappa della gara ellenica, ad Agordo (BL) si è corsa la quarta edizione del Rally Dolomiti Historic che vedeva un buon numero di equipaggi isolani al via: nel rally storico si stavano egregiamente comportando Paolo Baggio e Flavio Zanella che occupavano un’ottima seconda posizione con la Lancia Rally 037 sino a tre prove dalla fine, quando nel corso del settimo tratto cronometrato sono stati costretti allo stop per la rottura delle colonnette di fissaggio di una ruota. Gara sofferta, soprattutto nella prima parte, per la Porsche 911 SC di Antonillo Zordan e Roberto Scalco, afflitta da problemi di alimentazione risolti solo nell’ultima sezione della gara che il duo ha concluso in quarta posizione assoluta aggiudicandosi comunque la classifica del 3° Raggruppamento. Buona anche la prestazione di Federico Mauri e Gianfranco Peruzzi, in gara con la nuova Opel Kadett Gt/e si sono egregiamente comportati conquistando la vittoria in classe “oltre 1600” del Gruppo 2, realizzando la quattordicesima prestazione nella classifica assoluta.rnrnBuoni i risultati ottenuti anche nel 4° Dolomiti Revival, la gara di regolarità sport abbinata al rally storico, dove in quinta posizione assoluta, e di Trofeo Tre Regioni si classificano Enzo Scapin ed Ivan Morandi, i quali, con la Lancia Beta Montecarlo si aggiudicano anche la vittoria di settima divisione; buon settimo assoluto e primo di quinta divisione Daniele Carcereri che ha corso la gara con la sua BMW 2002 Ti in solitaria. Soddisfazione anche per la decima posizione assoluta conseguita dalla Lancia Fulvia HF di Vitaliano Donati e Mario Turani, e subito dietro, undicesimi, si sono classificati Guido Marchetto e Roberto Zamboni con la BMW 320 i. All’arrivo anche la Volkswagen Golf Gti di Ezio Franchini e Gabriella Coato, quindicesimi assoluti.rnrnNella separata classifica riservata alle vetture del periodo J2, quelle della nona divisione, finalmente arrivano buone notizie per Giampaolo Grimaldi il quale, navigato da Roberta Barbieri, riesce a concludere la prima gara stagionale con la Peugeot 205 Gti aggiudicandosi la speciale graduatoria.rnrnrnNel prossimo fine settimana al Rally della Carnia, gara per vetture moderne, Williams Zanotto ritrova alle note la fidanzata Diana Simionato, e con la Renault Twingo R2B si ritroveranno in lizza per l’omonimo Trofeo di casa Renault.