Secondo debutto mondiale per Procar Motorsport con la nuova Citroën C3 Max

In poco più di due mesi il Team di Pistoia ha sviluppato e allestito la vettura C3 della casa francese, denominata C3 Max, in grado di competere in pista ed è pronta per il suo secondo esordio mondiale con una nuova vettura da competizione nel Campionato Italiano Turismo Endurance a Magione il 13 e 14 giugno. Al volante Massimo Arduini, pilota e Team principal di 2T Course & Reglage, e il giornalista Gianluca Mauriello.

Pistoia, 12 giugno 2015 – In soli due mesi il Team di Procar Motorsport è stato in grado di sviluppare la costruzione della nuovissima Citroën C3 Max che questo fine settimana, dal 13 al 14 giugno, debutterà in pista all’Autodromo di Monza nel secondo appuntamento del Campionato Italiano Turismo Endurance.rnrnPer Procar Motorsport si tratta del secondo debutto mondiale con una nuova vettura da competizione dopo il primo, avvenuto nell’aprile dello scorso anno con la Citroën Ds3 R5 per il settore rally. La sfida quest’anno è stata quella di dare alla city-car della Casa transalpina un’inedita anima racing per il settore corse in pista.rnrnLo sviluppo della C3 nella nuova formulazione Max è nato per volere di 2T Course & Reglage che ha voluto realizzare il progetto ambizioso di costruire la piccola vettura della Casa francese con assetto racing da pista. L’azienda milanese ha così costituito un gruppo di lavoro di alto livello per l’engineering, la meccanica e il design che vede coinvolti MCmotortecnica, il gruppo Andreani, la Sparco, la Magneti Marelli Motorsport, la Romeo Ferraris, e il Team di Pistoia, da anni partner in Italia per il settore sportivo di Citroën, per lo sviluppo della vettura. Un lavoro che ha visto Procar Motorsport e il suo staff di tecnici impegnati negli ultimi due mesi nell’alleggerimento della scocca, il disegno e la realizzazione dei roll bar e l’assemblaggio di tutte le componenti meccaniche ed elettroniche cercando di sfruttare al massimo ciò che è consentito dal regolamento del CITE.rnrn“Siamo molto felici di aver potuto collaborare alla realizzazione di questa vettura da pista e ampliare il respiro dei servizi che il nostro team è in grado di offrire in diversi settori del motorsport” – le parole di Paolo Sabattini, Team Manager di Procar Motorsport – “Arriviamo a Magione con un progetto tutto nuovo e sarà un weekend di grande lavoro di “presa di contatto” con questa nuova vettura sulla quale puntiamo molto e che siamo riusciti a portare a termine in tempi molto ristretti. Inoltre è il secondo debutto mondiale di una vettura che il nostro Team riesce a portare a termine in un anno e mezzo di attività, siamo orgogliosi ed è un nuovo stimolo per continuare a crescere”.rnrnIl weekend di gara all’Autodromo dell’Umbria si avvia sabato 13 giugno con le prove libere (13.50) e le prove ufficiali (17.50), mentre domenica 14 sarà la volta di gara 1 (11.40) e gara 2 (17.10) entrambe da 48 minuti + 1 giro ed anche in diretta TV su Sportitalia (dgt 153 – SKY225)