Al via questa sera la cerimonia di partenza dal centro di Lugano del 18° Rally Ronde del Ticino

Riflettori puntati sul campione del mondo Didier Auriol e il vincitore delle ultime due edizioni Felice Re

Lugano, 26 giugno 2015 – Prende il via questa sera, con la cerimonia di partenza in programma nel centro di Lugano, la diciottesima edizione del Rally Ronde del Ticino. Un’edizione che si preannuncia molto speciale grazie anche alla presenza di personaggi di primo piano, a cominciare dal campione del mondo rally ’94 Didier Auriol, 56 anni (anche se non li dimostra affatto), atteso protagonista al volante di una Citroën C4 WRC del team D-Max Swiss. Per il francese, affiancato dal navigatore Jean Jacques Ferrero, si tratterà del suo debutto nel classico appuntamento ticinese e in una gara su territorio svizzero.rnrnEd è già clima di sfida con gli italiani Felice Re-Mara Bariani, vincitori negli ultimi due anni, intenzionati con una Citroën DS3 WRC (sempre con i colori della squadra diretta da Max Beltrami) a calare il “tris”. Stesso team e stessa vettura di Auriol per Luca Pedersoli, altro pilota di sicuro valore, alla cui destra siederà Matteo Romano. Occhi puntati anche su Grégoire Hotz-Pietro Ravasi, in gara con una Peugeot 207 S2000 della Lugano Racing, che schiera anche la Ford Fiesta R5 per Ivan Ballinari-Paolo Pianca. Degna di nota è inoltre la presenza su una Renault Clio gruppo N di Claudio Zali, direttore del Dipartimento cantonale del Territorio, come lo scorso anno “navigato” da Loris Palà, sindaco di Isone.rnrnLa gara entrerà nel vivo domani mattina alle ore 8.23. Sette le prove speciali previste: la “Valcolla”, da ripetersi tre volte, e la “Isone”, che sarà effettuata in quattro occasioni, con l’arrivo previsto presso la sede della ditta Puricelli, a Riva San Vitale, alle ore 19.30.rnrn rnrnINAUGURATO IL NUOVO SITO INTERNET DEL RALLYrnrnIn concomitanza con il via del 18° Rally Ronde del Ticino, gli organizzatori hanno lanciato il nuovo sito internet, raggiungibile all’indirizzo http://www.rallyticino.com. Info, foto e news saranno presenti anche nella pagina Facebook ufficiale Rally-Ronde-del-Ticino e sul “live-Twitter” @RallyTicino.rnrn rnrnHANNO DETTO DOPO LE VERIFICHErnrn[showpicl]felice_re.jpg[/showpicl]Felice Re (Citroën DS3 WRC, n.8): “Ho vinto già quattro edizioni di questa gara. Il mio obiettivo è di divertirmi e contribuire ad un podio tutto Dmax Swiss, per ringraziare a modo mio Max Beltrami, che ancora una volta mi ha dato la possibilità di essere al via del Rally Ronde del Ticino”.rnrnPaolo Sulmoni (Citroën Xsara WRC, n.16): “La “speciale” di Isone è veramente spettacolare. Il tracciato è impressionante e provarlo in condizioni da gara, con una vettura del calibro della Xsara ex Sébastien Loeb, mi entusiasma davvero”.rnrnLoris Palà (Renault Clio, n.84): “Nel 2014, con il maltempo, abbiamo avuto una grande affluenza di spettatori. Quest’anno è previsto sole e sono sicuro che avremo un pubblico da record. Con il mio pilota Claudio Zali punteremo ad arrivare sino in fondo e a divertirci. Da sindaco di Isone sono orgoglioso che la “nostra” prova speciale, a detta di molti, sia quella più selettiva”.