Bradl poleman tra le Open ad Assen

È stata una qualifica davvero positiva per il team Athinà Forward Racing quella che si è appena conclusa sulla storica pista di Assen che domani ospiterà il Gran Premio d’Olanda. Come nelle libere di ieri, Stefan Bradl e Loris Baz hanno chiuso alla vetta della categoria Open e partiranno domani dalla quinta fila dello schieramento per dare la caccia alla vittoria della categoria.

Bradl, escluso dalla Q2 per poco più di due decimi, ha saputo imporsi con un ottimo 1.33.789 che gli vale la 13esima piazza in griglia. Per il tedesco l’obiettivo è ripetere il successo del Montmelò e ricucire il gap che lo separa da Barbera per il primato in campionato.rnrnStaccato di poco meno di tre decimi dal compagno di squadra Loris Baz che con il suo 1.33.999 partirà in 15esima posizione. Il francese, che non è al massimo della forma per un virus intestinale, ha nel mirino i punti.rnrnrn[showpicl]710__a085768.jpg[/showpicl]Stefan Bradl: “Sono davvero soddisfatto di questo risultato: in generale abbiamo fatto un grande step in avanti dopo il Mugello e Barcellona. Abbiamo dimostrato di essere consistenti e veloci e di poter lottare per la vittoria della categoria Open. Domani sarà una gara dura e lunga dove le gomme inizieranno a soffrire dopo le prime tornate: dobbiamo arrivare preparati”.rnrnrnLoris Baz: “Non è stata una brutta qualifica considerato che non sono al 100% della forma a causa di un virus intestinale. Nelle FP4 perdevo un po’ di grip al posteriore, ma sono riuscito a trovare una buona soluzione per le qualifiche. Sono a poco più di due decimi da Stefan, oggi capofila tra le Open, e sono sicuro di poter fare una buona gara. Un grazie speciale ai ragazzi della Clinica Mobile senza i quali non avrei recuperato tutte le energie necessarie per affrontare la qualifica”.