Kessel Racing ancora protagonista a Budapest

Si è concluso sul tracciato dell’Hungaroring alle porte di Budapest, un fine settimana all’insegna di Kessel Racing, con grandi prestazioni e grandi risultati da parte dei piloti del team di Grancia.

In mattinata si sono svolte le qualifiche con i piloti del Trofeo Pirelli in pista con condizioni del fondo rese difficili per uno scroscio di pioggia caduta poco prima del semaforo verde. Grandissima prestazione per Alexis De Bernardi autore della “pole” tra i piloti AM davanti a Rocca (Rossocorsa). Nella Coppa Shell il miglior tempo è stato fatto registrare da Loefflad (Stile F) con Duyver in quinta posizione, Scheltema in sesta posizione, Singhania al settimo posto e Lovat ottavo, mentre Cuhadaroglu ha chiuso con il quindicesimo tempo.rn rnIl programma odierno ha visto la disputa delle due gare nel primo pomeriggio dopo l’esibizione del quattro volte Campione del Mondo di F1 Sebastian Vettel con una monoposto della Scuderia Ferrari. Nella seconda gara del Trofeo Pirelli, Alexis De Bernardi dopo la “pole” della mattina ha conquistato il secondo posto tra i piloti AM, preceduto sul podio unicamente da Martin Nelson (Autoropa). Gara due di Coppa Shell è stata caratterizzata da uno scroscio d’acqua pochi istanti prima del via, che ha costretto i piloti a sostituire i pneumatici delle proprie vetture. La gara è stata vinta da Hladik (Scuderia Praha) davanti a Lindroth (Baron Service) e Loefflad (Stile F). Per Kessel Racing quarto posto per Singhania, quinto per Scheltema (Vincitore nella classe riservata ai Gentlemen) e sesto per Duyver, mentre Lovat ha chiuso undicesimo. Poco fortunata la prova di Cuhadaroglu che ha dovuto abbandonare per un contatto.rnrnRONNIE KESSEL:(Team Principal) “È stato un fine settimana molto intenso ed impegnativo. Sabato è arrivato uno straordinario successo nella Coppa Shell con tre vetture ai primi tre posti. Incredibile. Oggi era difficile per le condizioni del meteo che hanno reso la pista insidiosa prima del via. Comunque è arrivato un altro successo tra i Gentlemen e non è poco. Bravi tutti anche Cuhadaroglu, sfortunatissimo in gara uno, ed il solito consistente Lovat. Ma grandissimo nel Trofeo Pirelli Alexis De Bernardi, il quale sta crescendo tantissimo ed ha staccato una bellissima pole ed ottenuto un ottimo secondo posto in gara due. Abbiamo davanti un mese di luglio di grandi sfide, ma siamo fiduciosi”.