Presentata la 43a edizione del San Marino Rally

Grande sinergia tra la FAMS, la Segreteria di Stato per il Turismo e lo Sport e il Comune di Riccione.

San Marino, 1 luglio 2015. È stato presentato il 1° luglio 2015 nella sala conferenze di Asset Banca a Dogana (RSM) il 43°Rally di San Marino, gara organizzata dalla FAMS, Federazione Auto Motoristica Sammarinese, che entrerà nel vivo dal 10 al 12 luglio 2015, con partenza e arrivo nell’Antica Repubblica di San Marino. rnrnAlla conferenza sono intervenuti il Segretario di Stato per il Turismo e lo Sport Teodoro Lonfernini, il Sindaco di Riccione Renata Tosi, il Presidente Fams Giovanni Zonzini e il Presidente del Comitato Organizzatore Paolo Valli. In rappresentanza di Stefano Ercolani, Presidente di Asset Banca (Main Sponsor della gara) è intervenuto il responsabile marketing Alan Gasperoni.rnrnÈ stato Alan Gasperoni a fare gli onori di casa portando i saluti del Presidente Stefano Ercolani e sottolineando il grande orgoglio di Asset nell’essere sponsor ufficiale di una manifestazione tanto sentita nel territorio.rnrnGiovanni Zonzini, presidente FAMS, nel ringraziare le istituzioni, i collaboratori, gli sponsor e i partner della manifestazione per il prezioso apporto nelle diverse fasi logistiche della corsa, si è soffermato su come lavorando al meglio e con le giuste professionalità si possano trovare le giuste sinergie per organizzare eventi di così grande importanza.rnrnLa parola è poi passata a Paolo Valli, Vice Presidente Fams e Presidente del Comitato Organizzatore, che ha voluto evidenziare la grande tradizione della gara (43 anni di storia) che ha anche come intento quello di veicolare l’immagine di San Marino e dei suoi dintorni. Valli ha illustrato nei dettagli il percorso della gara che vede il ritorno della prova speciale di Sestino, una delle più caratteristiche della competizione bianco azzurra valida per il Campionato Italiano Rally, il Trofeo Terra, il Tricolore Junior, il Campionato Italiano Cross Country e l’ERMS Rally Cup. E’ stata confermata per il terzo anno consecutivo la prova spettacolo del sabato sera che si svolge interamente, come di consueto, all’interno della Repubblica di San Marino fino al centro storico.rnrnÈ stata poi la volta del sindaco di Riccione, Renata Tosi, che nel ringraziare gli organizzatori per la scelta di Riccione quale sede per la serata di presentazione degli equipaggi che si terrà venerdì 10 luglio ha espresso la sua approvazione all’evento testimone di un rinnovato e tangibile segno di amicizia e di collaborazione tra la Segreteria di Stato per il Turismo e lo Sport, il Comune di Riccione e la Federazione Auto Motoristica Sammarinese.rnrn“Riccione è lieta di ospitare per la prima volta l’evento di presentazione equipaggi di una competizione così blasonata come il Rally di San Marino. Questo dimostra nei fatti come l’accordo bilaterale per la promozione congiunta del Turismo sia una realtà capace di fornire molteplici opportunità e di amplificare il risalto di quanto viene messo in campo da entrambi i paesi.” Poi continua “ La città di Riccione si offre per questo evento come naturale vetrina mettendo a disposizione il suo ‘salotto’: Viale Ceccarini, piazzetta del Faro e piazzale Roma, luoghi famosi in tutta Italia e densamente frequentati, soprattutto in estate. Penso che la cornice marinara ben si addica al rally in questa stagione e sono sicura che accorreranno tantissime persone ad ammirare le auto esposte e ad applaudire gli equipaggi in partenza alla volta della due giorni di gare. Non mi resta che augurare a tutti buon divertimento e che vinca il migliore!”rnrnSull’importanza dell’evento e sul connubio tra sport e turismo ha parlato anche il Segretario di Stato allo Sport e al Turismo Teodoro Lonfernini che ha sottolineato il ruolo che un rally valido per un campionato italiano ha per le attività economiche del territorio, testimoniando di essere rimasto piacevolmente colpito dal costante impegno della FAMS e di tutto il suo direttivo. Una federazione molto attenta a creare continuamente un forte legame tra sport, turismo e territorio.rnrnIl San Marino Rally si è affermato nel tempo come importante volano di promozione del territorio che ne ha giovato in termini di utilità e immagine turistica. Un lavoro instancabile quello messo in campo ogni anno dalla Federazione Auto Motoristica Sammarinese che ha contribuito a una sempre maggiore crescita qualitativa dell’evento. Importante il lavoro svolto dalla Federazione per la grande attenzione rivota alla cittadinanza. Il Segretario Lonfernini ha voluto ringraziare anche i vari comuni limitrofi per la disponibilità ad accogliere il passaggio della manifestazione.rnrnA concludere l’incontro le parole di Giovanni Zonzini: “Sono molto orgoglioso della considerazione del Sindaco di Riccione e del Segretario di Stato dello Sport e del Turismo verso la FAMS.rnrnIo, in qualità di Presidente FAMS, insieme agli altri sei componenti del direttivo, ci riuniamo puntualmente una volta a settimana, con cadenza sempre più frequente nei periodi che precedono il rally. Il nostro impegno è dettato dalla passione per i motori e dalla voglia di tenere alto il buon nome di San Marino. Sono eventi come questo, che siglano con certezza un patto di amicizia tra la Segreteria di Stato e la Federazione Auto Motoristica Sammarinese e da quest’anno con il Comune di Riccione, a regalarci più soddisfazione di qualsiasi compenso”. Un sentito ringraziamento va al Main Sponsor Asset Banca che risulta essere ogni giorno più vicino allo sport sammarinese ed in particolare allo sport motoristico.

rnrnrnrnrn

rnrnrnrn[showpicc]cartina_rally_ok1.jpg[/showpicc]