Sykes guida la speciale classifica Tissot-Superpole in attesa di Laguna

Il detentore del maggior numero di pole della ‘nuova era’ in leggero vantaggio su Rea e Haslam.

Il premio Tissot-Superpole verrà nuovamente consegnato nel corso della cerimonia di chiusura della stagione in Qatar e, come sempre, la sfida in questa speciale classifica è più aperta che mai. A guidare le danze fino ad ora è Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), a +12 sul compagno di squadra e leader del Mondiale Jonathan Rea, con l’iridato 2013 capace di ottenere un migliore posizionamento in griglia, rispetto all’asso nordirlandese, nelle ultime due gare.rnrnA conti fatti, da Aragon, Sykes non ha mai ottenuto un piazzamento sullo schieramento di partenza che fosse peggiore della seconda casella, conquistando la pole ad Assen, Donington Park e Misano. Rea, al contrario, ha visto la sua leadership nella classifica Tissot-Superpole diminuire, vista l’ottava posizione di partenza di Portimao e la quarta di Misano, ritrovandosi ora sotto tiro da parte di Leon Haslam, terzo e a sole 20 lunghezze da Sykes. Per il figlio d’arte, alfiere dell’Aprilia Racing Team – Red Devils, l’unica pole fino ad ora in stagione è arrivata ad Aragon.rnrnChaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team) rimane in quarta posizione, dopo diverse qualifiche sotto tono: il gallese è partito dalla prima fila solo una volta negli ultimi cinque round. rnrnNonostante le fatiche in gara, Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki) è sempre uno dei protagonisti in qualifica e, dopo otto round, si trova al quinto posto, davanti ad un Davide Giugliano che, in sella alla sua Ducati Panigale R ufficiale, ha potuto dar battaglia solo da Imola in avanti. Il suo ruolino di marcia in Tissot-Superpole, nonostante la prolungata assenza, è encomiabile.rnrnI rookie WorldSBK Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils) e Michael van der Mark (Pata Honda World Superbike) si trovano al settimo ed ottavo posto, separati da soli 15 lunghezze. Il miglior piazzamento sullo schieramento di partenza per Torres, fino ad ora, è un quinto in Tailandia, mentre il Campione del Mondo Supersport in carica, nel round di apertura stagionale, si era piazzato sempre in seconda fila, ma sulla quarta casella.rnrnCon 125 punti ancora da attribuire ai migliori classificati la battaglia è ancora aperta, anche se al momento appare ristretta al terzetto di testa composto da Sykes, Rea e Haslam.