43° San Marino Rally – Grande spettacolo

Valida per campionato italiano, Trofeo Terra, Tricolore Junior, Tricolore Costruttori Produzione, Trofeo Twingo R2 “TOP” 2015 e ERMS, la gara sammarinese si appresta a vivere un week end davvero di fuoco

San Marino 10 luglio, 2015. L’attesa è finita: irrompe sulla scena la 43esima edizione del San Marino Rally, l’appuntamento più atteso nell’estate degli appassionati dei controsterzi. Quinto round del campionato italiano e quarto del Trofeo Terra il rally sammarinese è uno snodo fondamentale nell’economia della stagione in ottica di corsa al titolo. Farà molto caldo all’ombra del Titano e non solo per questioni atmosferiche. Sulle undici speciali della classica sammarinese si annuncia davvero grande battaglia. Vincitore nella passata edizione e per quattro volte a segno in carriera nella corsa sammarinese, Paolo Andreucci arriva al San Marino da leader del tricolore e con una 208 T16 di arancione vestita. È l’otto volte campione d’Italia a inaugurare la partenza questa mattina dal Multieventi di Serravalle e anche uno dei maggiori indiziati alla conquista della vittoria.rnrnrn[showpicc]scandola_fabia_r5.jpg[/showpicc]rnrnrnA tentare di bloccare la marcia del toscano della Peugeot ci proverà di sicuro Umberto Scandola al debutto sulla nuova Skoda Fabia R5 e vincitore da queste parti nel 2013. Un altro soggetto da tenere sotto osservazione è poi Giandomenico Basso che a San Marino ha già fatto saltare il banco nel 2012 e che quest’anno con la Fiesta alimentata a Gpl va ancora a caccia del primo successo stagionale. Per una corsa di vertice si segnalano anche Sebastien Chardonnet, terzo nella classifica del campionato italiano che disputa per la prima volta con una Fiesta R5, e Simone Campedelli con la Peugeot 207 Super2000 al rientro nella specialità che l’anno scorso seppe mettere a segno delle prestazioni di assoluto valore. rnrnPer quanto riguarda i protagonisti del Trofeo Terra sarà caccia grossa al leader della serie Mauro Trentin favorito della vigilia anche se dovrà fare i conti con Luigi Ricci, il bresciano di Riccione, specialista in gare sterrate. In questo contesto si segnalano, poi, le presenze dei sammarinesi Filippo Reggini sulla Skoda Super2000 e Daniele Ceccoli (Mitsubishi Lancer Evo IX), due piloti che nella gara di casa sapranno di sicuro esaltarsi.rnrnrnPASSERELLA A RICCIONE – DA OGGI SI FA SUL SERIOrnDopo la passerella di venerdì sera in viale Ceccarini a Riccione da oggi si inizia a fare sul serio. Scatta dal Multieventi di Serravalle la 43esima edizione del San Marino Rally, sfida che si articola su due tappe e undici prove speciali, dieci su terra e una su asfalto. Nella prima giornata i concorrenti affronteranno nove ps. Il menù prevede le speciali di Monte Benedetto (da ripetere due volte), Rofelle e Sant’Agata Feltria (da ripetere per tre volte) e il gran finale in notturna sull’asfalto della prova di San Marino da effettuare, come di consueto, con pneumatici da terra. Domenica andrà poi in scena la tappa conclusiva sulla prova di Sestino, vera università dello sterrato da ripetere due volte prima dell’arrivo finale al Multieventi a iniziare dalle ore 11.14. rnrnrnRALLY SHOW – LA CARICA DEI 50rnUno spettacolo nello spettacolo. La seconda edizione del Rally Show si presenta più scoppiettante che mai. Sono una cinquantina gli equipaggi impegnati lungo la speciale su asfalto che conduce a Porta della Città a San Marino. Tre i passaggi sui 5,35 km della ps: ore 19.45, ore 22.15 e ore 23.30. Evoluzioni e controsterzi ininterrotti. Una giornata di passione che si concluderà nel cuore della notte. Insomma si ripete l’esperimento introdotto dagli organizzatori nel 2014 e perfettamente riuscito con ottime sfide in prova speciale e un appassionato seguito di pubblico. L’anno scorso la vittoria è andata al sammarinese Jader Vagnini che con la Fiesta Wrc ha avuto la meglio su Augustino Pettenuzzo in gara con la Focus Wrc. Quest’anno Vagnini ci riprova a lasciare il segno nell’albo d’oro del San Marino Rally Show e si presenta al via con una Peugeot 208 T16. Saranno ben 28 gli equipaggi sammarinesi in gara. rnrnrnTRICOLORE CROSS COUNTRY – È CODECA IL GRAN FAVORITOrnSi annuncia davvero avvincente la terza edizione del San Marino Baja secondo round del campionato italiano Cross Country. In 14 sono pronti a darsi battaglia per due tappe e nove settori cronometrati: sette al primo giorno, due previsti nella giornata conclusiva per un totale di 133 km di sfida contro il cronometro. All’ombra del Titano la serie tricolore sbarca dopo la battaglia dell’Italian Baja trovando un terreno completamente diverso rispetto a quello friulano. Un terreno che potrebbe esaltare Codecà il grande favorito per la vittoria con la Suzuki Grand Vitara che vorrebbe tanto rifarsi del ritiro patito nella passata edizione. Nella lotta per la conquista di un posto al sole potrebbero inserirsi il toscano Andrea Luchini e il veneto Mauro Cantarello entrambi in gara sulla Suzuki New Grand Vitara 1.9 DDIS. Da seguire anche Corrado Ughetti che proverà a sfruttare le doti di allungo della Nissan Patrol sulle strade bianche della gara sammarinese. rn rnrnIL PROGRAMMArnrnSabato 11 luglio 2015rnrn43° San Marino Rally CIR – Partenza tappa 1rn08,30 Multieventi – Via Rancaglia 30, Serravalle – San MarinornrnCIR: PS 1 ore 09,25; PS 2 ore 9,54; PS 3 ore 10,56; PS 4 ore 12,00; PS 5 ore 15,10; PS 6 ore 16,12; PS 7 ore 17,43; PS 8 ore 18,45; PS 9 ore 21,30rnrn3° San Marino Baja – Partenza tappa 1rn09,30 Multieventi – Via Rancaglia 30, Serravalle – San MarinornrnProva Speciale San Marino 18,30-23,30rnrn2° San Marino Rally Show – Premiazionern23,05 P.le Ex Stazione – Park 2b – San Marinornrn43° Rally San Marino CIR – Arrivo Tappa 1rn22,40 Multieventi – Via Rancaglia, 30 Serravalle – RSMrnrn3° San Marino Baja – Arrivo Tappa 1rn23,40 Multieventi – Via Rancaglia, 30 Serravalle – RSMrnrnrnDomenica 12 luglio 2015rnrn43° San Marino Rally CIR – Partenza tappa 2rn07,45 Multieventi – Via Rancaglia 30, Serravalle – San MarinornrnPS 10 ore 9,19; PS 11 ore 11,14rnrn3° San Marino Baja – Partenza tappa 2rn08,45 Multieventi – Via Rancaglia 30, Serravalle – San Marinornrn43° Rally San Marino CIR – Arrivo Tappa 2rn12,45 Multieventi – Via Rancaglia, 30 Serravalle – RSMrnrn3° San Marino Baja – Arrivo Tappa 2rn13,45 Multieventi – Via Rancaglia, 30 Serravalle – RSMrn rnrnIn totale il rally misura 606,1 chilometri, dei quali 120,34 cronometrati suddivisi in 11 prove speciali, 9 nella prima tappa sabato 11 luglio, Montebenedetto da ripetere due volte, Rofelle e Sant’Agata Feltria da ripetere tre volte, San Marino, su asfalto, e 1, Sestino, da ripetere due volte nella seconda tappa domenica 12 luglio.rnrn rnCLASSIFICA CIR ASSOLUTO:rn1. Andreucci 44; 2. Scandola 35; 3. Chardonnet 28; 4.Basso 22; 5.Albertini 18; 6.Perico 15; 7. Baccega e Caldani 10; 9.Tassone 7;