Doppio impegno per Kessel Racing a Spa-Francorchamps e al Paul Ricard

Kessel Racing in pista al Paul Ricard e a Spa-Francorchamps: cosa si nasconde dietro al lavoro di un team vincente.

Nel mondo del motorsport poche cose stupiscono ed affascinano gli appassionati e gli addetti ai lavori come le prestazioni di una vettura da competizione: la velocità in rettilineo, l’aderenza in curva e l’efficienza in frenata, sono sempre qualcosa di straordinario. Per portare una vettura in pista, è necessario sempre un enorme lavoro sia da parte di tecnici e ingegneri, sia da parte di chi si occupa della logistica e del trasporto di tutto ciò che serve per avere una struttura adeguata al livello della categoria della competizione.rn rnL’ultima settimana di luglio vedrà Kessel Racing impegnato su due fronti: sul tracciato del Paul Ricard, in Provenza nel sud della Francia per il quarto round stagionale del Ferrari Challenge Europa e a migliaia di chilometri di distanza, più a nord, sulla leggendaria pista di Spa-Francorchamps per il quarto atto della Blancpain Endurance Series che vivrà nella classica gara di “24 Ore”. Sarà dunque un fine settimana appassionante e di grande impegno per tutto il team, che sarà completamente impegnato in tutti le sue figure cardine: lo Staff, gli Ingegneri, i Tecnici, i Coach, i Piloti e gli Autisti per un totale di 100 persone saranno dispiegate per assistere le dodici vetture che scenderanno in pista nei prossimi giorni.rn rnLa Logistica di Kessel Racing si sposta per l’occasione con 8 bilici che trasportano oltre alle vetture da gara tutti quegli elementi che fanno parte della dotazione da corsa della vettura e tutto quanto necessita in circuito: dalle casse per gli attrezzi, ai ricambi, al banco con i video, oltre alla struttura che viene montata al muretto boxes. Tra le altre cose fondamentali va poi annoverato un camion cucina in cui vengono preparati i pasti per i componenti del Team e per gli ospiti che hanno a loro disposizione una accogliente hospitality con centinaia di sedie e decine di tavoli. Questo è l’impegno di Kessel Racing oltre la pista, questo è ciò che i fiammanti bilici rossi nascondono al loro interno quando magari li incontriamo lungo le autostrade. Perché dietro ai successi in pista ci sono sempre storie di donne e uomini eccezionali, oltre ad un lavoro oscuro, lungo e faticoso che in molti, in troppi, spesso sottovalutano.