Terza edizione dell’Oldrati Day: una grande giornata di enduro, emozioni e solidarietà

È stata sicuramente una delle gare più belle e più sentite dal pubblico locale, la terza edizione dell’Oldrati Day andata in scena sabato 1 agosto nel piazzale del convento dei Padri Sacramentini a Ponteranica alle porte di Bergamo.

Teatro della manifestazione, la splendida cornice del terreno di proprietà della famiglia Polini, trasformata per l’occasione in un autentico anfiteatro fettucciato, sul quale hanno gareggiato un centinaio di piloti con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare in beneficenza a persone e comunità bisognose.rnrnPoche parole per raccontare un’impresa destinata a entrare nella storia dell’enduro, perché solo il mitico Giovanni Sala può vantare un esempio simile nelle vesti di organizzatore, partecipante e protagonista di una gara di enduro con fini altruisti.rnrnThomas Oldrati c’è però riuscito di nuovo in pieno, grazie all’aiuto dei ragazzi del Moto Club Ponteranica (sezione del Moto Club Bergamo) dove Thomas è cresciuto agonisticamente fin da bambino.rnrnLo staff coordinato da Oldrati è infatti stato capace di centrare un bellissimo successo nell’organizzare questa edizione 2015 dell’Oldrati Day, in una giornata ricca di emozioni, spettacolo e solidarietà.rnrnTre le classi in gara articolate su batterie eliminatorie e manche finale: Enduro Elite, Moto Epoca e piloti del Moto Club Ponteranica.rnrnLa manifestazione ha visto lo stesso Oldrati grande protagonista di tutte le fasi eliminatorie e della finalissima.rnIl pilota bergamasco del Team BBM Husqvarna Motorcycles Italia in sella alla Husqvarna TE 300 2T, ha dimostrato tutto il proprio valore imponendosi in tutte le batterie di qualificazione fino a far sua la vittoria finale davanti a Simone Albergoni e Jonathan Manzi. Da rilevare che Manzi, nuovo compagno di squadra di Oldrati, ha portato sul terzo gradino del podio l’Husqvarna FE 350 4T con cui prenderà parte con la squadra dell’Italia alla Sei Giorni Enduro, in programma a Košice in Slovacchia dal 7 al 12 settembre.rnrn rnTHOMAS OLDRATI (Classe E3 Husqvarna TE 300 team BBM-Husqvarna Motorcycles Italia): “Sono davvero contento di essere riuscito a vincere per la prima volta la gara titolata con il mio nome. Insieme ai fantastici ragazzi del Moto Club Ponteranica e alla mia famiglia, abbiamo organizzato per il terzo anno consecutivo questa manifestazione benefica che mi ha permesso anche di divertirmi a gareggiare con avversari di tutto valore come Albergoni e Manzi. È stato un evento ben riuscito; ringrazio tutte le persone, le aziende e gli sponsor che hanno contribuito a realizzarla. Un sincero ringraziamento alla mia squadra coordinata da Matteo Boffelli e a Husqvarna Motorcycles Italia sempre presenti a ogni manifestazione. Il mio obiettivo adesso è di arrivare al meglio della forma per il 20 settembre quando vi sarà la prova degli Assoluti d’Italia a Carsoli (AQ). Così potrò giocarmi al meglio le possibilità di vincere il titolo nell’ultimo appuntamento di “due giorni” a Borno (BS) a ottobre”.