FIA, F3. Al Red Bull Ring la fortuna non sorride a Beretta

Un altro week end anomalo, un altro round che non ha sorriso a Michele Beretta: il quartultimo appuntamento del FIA F3 European Championship 2015.

Ha infatti visto il pilota lecchese faticare più del previsto su un circuito a lui congeniale, quello del Red Bull Ring, complice una performance e un setup della sua vettura non azzeccato e condizioni meteo sin troppo avverse la domenica, con Gara 3 addirittura sospesa (o meglio, mai corsa) per la troppa pioggia che si è abbattuta sul circuito austriaco; un peccato anche perché Beretta ha sempre dimostrato un ottimo feeling sull’asfalto bagnato.rnrn“Non è stato di certo il fine settimana che ci aspettavamo e un po’ di delusione c’è. – ha detto l’alfiere della 4Motorsport al rientro in Italia – Il setup della mia Dallara non è stato perfetto e ho faticato molto ogni volta che sono sceso in pista, come anche i miei compagni di squadra. C’è da dire che in Gara 2 avevo recuperato diverse posizioni (fino al diciottesimo posto, ndr) prima che un contatto a due giri dal termine mi rovinasse tutta l’aerodinamica anteriore, altrimenti poteva essere un buon risultato. Ho sperato che Gara 3 si corresse ma c’era molta acqua in pista, e diversi rivoli che la attraversavano in curve molto delicate e la Direzione Gara ha deciso di chiudere anticipatamente i giochi… Peccato, si poteva far bene. Ora abbiamo davanti quasi un mese di lavoro, con diverse sessioni al simulatore sia in Italia che in Germania, prima dei due giorni di test in programma a Portimao pochi giorni prima della gara”.rnrnIl prossimo appuntamento del FIA F3 European Championship è in programma sul circuito portoghese di Portimao nel week end del 4-6 Settembre, terzultimo del calendario prima di Nurburgring e Hockenheim che andranno a chiudere il campionato.