Squadra Corse Isola Vicentina al San Martino

La squadra isolana presente con otto equipaggi che cercheranno di distinguersi nel rally moderno, oltre che nell’Historique e nel Revival.

Isola Vicentina (VI), 09 settembre 2015 – Conto alla rovescia agli sgoccioli per gli otto equipaggi che difenderanno i colori della Squadra Corse Isola Vicentina al Rallye San Martino di Castrozza che anche quest’anno propone tre distinte manifestazioni. Nella gara per auto moderne valevole per il Campionato Italiano WRC, Nicola Pizzolato e Chiara Mettifogo saranno al via con la Fiat Punto Kit nella numerosa classe A6 che conta ben quattordici equipaggi iscritti promettendo una gara avvincente e combattuta.rnrnPassando al rally storico, tre le vetture al via: due Opel ed una Fiat. Con la Kadett Gt/e Gruppo 2 Federico Mauri e Gianfranco Peruzzi tornano in gara dopo le prime presenze stagionali, continuando l’esperienza con la coupè tedesca mentre per Paolo Dal Corso, il San Martino sarà la gara che lo rivedrà tornare al volante della sua Opel Ascona SR 1.9 Gruppo 2, dopo una lunga assenza; a navigarlo sul sedile di destra ci sarà Enrico Gallinaro. Con la competitiva Fiat 127 Sport Gruppo 2, Luciano e Lorena Chivelli si preparano ad una nuova sfida nella sempre combattuta classe 1150 del 3° Raggruppamento.rnrnUn quartetto di equipaggi sarà infine impegnato nel revival di regolarità sport, con buone possibilità di ben figurare sia nella classifica assoluta quanto in quelle delle quattro diverse divisioni; nella nona il compito è affidato alla Peugeot 205 Gti di Giampaolo Grimaldi e Roberta Barbieri, nell’ottava alla Volkswagen Golf Gti di Ezio Franchini e Gabriella Coato. Immancabili Enzo Scapin ed Ivan Morandi, al via con la consueta Lancia Beta Montecarlo della settima divisione, mentre nella quinta si punta su Daniele Carcereri ed Alessandro Maresca con la BMW 2002 Ti.rnrnAppuntamento a Fiera di Primiero dalla mattinata di venerdì 11 prossimo per le operazioni di verifica; l’attenzione poi si sposterà a San Martino di Castrozza da dove la gara partirà nella serata proponendo la prova spettacolo nel Piazzale Rosalpina dove le prime a transitare saranno le vetture del revival seguite nell’ordine da quelle del rally storico e successivamente quelle del WRC.