Trofeo Tre Regioni: Pilastro la spunta nel Revival San Martino di Castrozza

In coppia col navigatore ipovedente Oscar Savoldelli, il vicentino porta alla vittoria l’A112 Abarth precedendo Senna e Scapin. Scaligera Rallye brinda alla vittoria tra le Scuderie.

Isola Vicentina (VI), 14 settembre 2015 – In archivio una vivace e combattuta edizione del Revival San Martino di Castrozza che si è svolto in abbinata col Rally Storico e quello moderno valevole per il Campionato Italiano WRC. Sono stati dodici gli equipaggi verificati, con la defezione delle attese Dusi e Stizzoli che non si sono presentate. Il prologo serale si apre con Maurizio Senna e Lorena Zaffani primi leader con la Volkswagen Golf Gti che precedono di un centesimo Adriano Pilastro ed Oscar Savoldelli su Autobianchi A112 Abarth.rnrnI due continuano la sfida sul filo dei centesimi sino al passaggio non perfetto di Senna che spiana la strada a Pilastro che vince la prima gara stagionale di Trofeo e regala l’ennesimo successo al Progetto M.I.T.E. Per il vicentino arrivano anche punti pesanti che lo fanno risalire ulteriormente nella classifica assoluta ad una gara dal termine. Senna e Zaffani chiudono in seconda posizione a tre centesimi da Pilastro e rafforzano ulteriormente la prima posizione nell’assoluta. Ottimi terzi si piazzano Enzo Scapin ed Ivan Morandi con la Lancia Beta Montecarlo, a soli dieci penalità dai vincitori. Appena fuori dal podio, si classificano le due Porsche 911 SC: quella di Pietro Iula e William Cocconcelli, quarta, e l’altra di Mauro Argenti e Roberta Amorosa, quinta.rnrnSandro Martini ed Elisa Moscato sono sesti con la Fiat uno 70S e precedono Nico Bertazzo in coppia con Cristiano Toreggiani, settimi grazie ad una gara finalmente convincente con l’Opel Kadett GSI e soli due centesimi consegnano loro la vittoria di nona divisione precedendo la Peugeot 205 Gti di Giampaolo Grimaldi e Roberta Barbieri. Ezio Franchini e Gabriella Coato si piazzano in nona posizione con la Volkswagen Golf Gti e la top ten viene chiusa dall’Autobianchi A112 Abarth di Lorenzo Franzoso e Claudio Pizzuti. Due le BMW a completare la classifica assoluta: la 2002 Tii di Daniele Carcereri ed Alessandro Maresca, undicesima, precede la nuova M3 di Stefano Pezzo e Mattia Zarattini.rnrnManca solo una gara alla chiusura dell’edizione 2015 del Trofeo Tre Regioni, il 5° Valsugana Revival che sabato 17 ottobre assegnerà i punti decisivi per gli esiti della Serie grazie anche al coefficiente 2 assegnato all’ultimo appuntamento che potrebbe riservare delle sorprese come avvenuto nel 2014 proprio all’ultima gara.