Marcia a pieno ritmo il Neve & Ghiaccio Storico

Mentre procede spedita l’attività organizzativa, arrivano le prime iscrizioni alla manifestazione che abbina la prova di regolarità turistica allo slalom gigante sugli sci. Non mancheranno spettacolo ed eventi collaterali nell’evento del 6 e 7 febbraio organizzato da NS Events.

Biella – Un impegnativo e spettacolare percorso stradale per la prova di regolarità in auto; un particolare svolgimento dello slalom sugli sci: questi gli ingredienti che bene amalgamati serviranno agli appassionati il “Neve & Ghiaccio Storico”.rnrnLa data del 6 e 7 febbraio è sempre più vicina e mentre arrivano le prime adesioni, NS Events svela i dettagli della due giorni che interesserà le Valli Cervo e Mosso con partenza a Rosazza ed epilogo a Bielmonte. Suggestivo ed impegnativo il percorso sul quale i regolaristi cercheranno di dare il meglio: ben 129 i chilometri delle undici prove cronometrate, alcune ravvicinate con trasferimenti brevissimi, sui 162 del percorso totale. Una prima parte che punterà verso Tollegno, per poi risalire a Rosazza da dove, dopo il riordino, si muoverà verso la Panoramica Zegna teatro di un duplice passaggio con arrivo della prova a Bielmonte; nella località sciistica, mentre andrà ad imbrunire, il gran finale con lo svolgimento della singolare “Bielmonte Piazzali” arricchita da uno spettacolare slalom tra i birilli che impegnerà ulteriormente i conduttori.rnrn​rnDJ Set e l’esibizione con le spettacolari Fat Bike faranno da cornice all’ultima delle fatiche al volante in attesa di conoscere la classifica provvisoria dopo la prima giornata; la cena di gala all’Albergo Bucaneve farà da trait d’union con la seconda nella quale saranno gli sciatori a dover dare il massimo nel particolare slalom gigante che richiederà precisione più che velocità: la classifica sarà infatti determinata anche in questo caso sulla regolarità: vincerà infatti chi nelle due successive discese si avvicinerà di più al tempo realizzato nella prima!rnrnParlare dei piazzali di Bielmonte, inevitabilmente riporta la memoria al gennaio del 1982 quando si svolse il 1° Trofeo Bielmonte che fu vinto da Attilio Bettega sulla Fiat Ritmo 75 Gruppo 2 ufficiale; ma non fu solo l’indimenticato pilota trentino ad infiammare il pubblico con la sua vincente esibizione, visto che tra gli iscritti si ricordano Franco Uzzeni, Gianni Del Zoppo, l’allora giovane speranza Piero Liatti, Alessandro Ancona e quel Franco “Speedy” Perazio al quale sarà dedicata una delle prove cronometrate della gara di regolarità di sabato 6 febbraio prossimo.rnrnGià in buon numero le prime adesioni pervenute, si ricorda che il termine ultimo per l’invio dei moduli è previsto per mercoledì 3 febbraio prossimo; la partecipazione al “Neve & Ghiaccio Storico” è riservata ad un massimo di 80 vetture storiche costruite sino al 31 dicembre 1990 sia in configurazione produzione che corsa, più un massimo di 35 vetture moderne costruite dal 1990 ad oggi, esclusivamente in versione stradale. Durante lo svolgimento della Gara saranno ammessi pneumatici chiodati in conformità al Codice della Strada italiano. Gli equipaggi dovranno esser formati da due persone una delle quali titolare almeno di licenza ACI SPORT di regolarità con le modalità previste dai vigenti regolamenti e sarà concesso un eventuale terzo componente riconosciuto come “sciatore” che prenderà parte alla sola gara di sci; lo sciatore potrà comunque esser identificato anche in uno dei due componenti l’equipaggio.