Ottobiano si prepara per gli Internazionali D’Italia

Continuano in grande stile i preparativi per l’edizione 2016 degli Internazionali D’Italia di Motocross che si terranno a partire dal prossimo 31 gennaio tra Alghero, Lamezia Terme e Ottobiano. Proprio sul tracciato pavese sarà disputato lo scontro decisivo il prossimo 14 febbraio, uno scontro che vedrà Tony Cairoli nuovamente favorito dopo i successi delle ultime edizioni. Il pilota di casa Red Bull KTM, rientrato a fine stagione 2015 dall’infortunio al braccio che l’aveva tenuto lontano dai campi di gara per due mesi, è pronto a cercare la replica, in un contesto che unirà il fascino di una prova “extra” di grande profilo con l’opportunità di affrontare un test probante prima dell’apertura delle ostilità iridate.

Tutti contro CairolirnLo scorso anno, Cairoli si era imposto su Jeremy Van Horebeek sia nella graduatoria del tradizionale trofeo invernale, sia nella tappa di Ottobiano, chiusa con oltre sedici secondi di vantaggio: al belga della Yamaha era però andata la gara Elite, e per lui l’obiettivo sarà di cercare una pronta rivincita. La lista iscritti presenta tanti altri nomi di grandissima qualità a partire da quello del ventottenne tedesco Max Nagl, vincitore cinque volte nel mondiale MXGP 2015 e tra i favoriti per la corsa all’iride. Già iscritto e sicuro protagonista anche David Philippaerts. Il pilota toscano, campione mondiale 2008, vuole rifarsi dopo la caduta ed il ritiro dello scorso anno tornando al via con la Yamaha del suo DP19 Racing. Altri nomi di caratura internazionale sono quelli di Glenn Coldenhoff, Christophe Charlier e Kristian Whatley. rnrnrn[showpicc]tony_cairoli_mid.jpg[/showpicc]rn

Toni Cairoli in azione

rnrnrnMonticelli e Gajser debuttano in MX1rnTra le novità della MX1, il debutto del Campione del Mondo della MX2 2015, Tim Gajser e di Ivo Monticelli, campione italiano MX2 Elite e impegnato nello scorso Mondiale con KTM Marchetti. Sia per il diciannovenne sloveno, sia per il ventunenne anconetano, si tratterà di un allenamento di grande valore, in particolare per il primo che sarà protagonista a tempo pieno nella classe regina col team Honda Gariboldi Racing. In MX2, i nomi di riferimento saranno quelli di Christopher Valente, Brian Bogers e Joakin Furbetta, mentre tra gli iscritti della MX 125 spicca la presenza di Stephen Rubini.rnrnGonçalves “punta” del Team 8biano MassignanirnTante attese anche per il Team 8biano Massignani, che affronterà gli internazionali come primo impegno ufficiale e si affiderà, come “punta” principale, a Rui Gonçalves. Al portoghese, classe 1985, sarà affidata una Husqvarna in collaborazione con la casa madre. La presentazione ufficiale della scuderia, con base proprio a Ottobiano è in programma per sabato 13 febbraio. Il resto del pacchetto piloti per la stagione 2016 includerà, in MX2, il trevigiano Davide De Bortoli ed il calabrese Giuseppe Tropepe. In MXEuro ci sarà il finlandese Kim Savaste nella 125, mentre in 250 si allineeranno Filippo Grigoletto e Gabriele Arbini.rnrnCura dei dettagli e attenzione per il pubblicornA Ottobiano le attività di preparazione sono in pieno svolgimento. Il tracciato in sabbia da 1800 metri vuole mantenere la sua tradizione “impeccabile” sia dal punto di vista delle caratteristiche tecniche, sia per quanto riguarda lo spettacolo offerto al pubblico: la ricetta è composta da una minuziosa preparazione del terreno di gara e dall’attenzione alle esigenze dello spettatore, alla logistica alla… visibilità. rnrnParticolare attenzione agli spettatori disabilirnI biglietti sono già in vendita, acquistabili attraverso il sito http://www.ottobianoticket.com. Molta attenzione è riservata al tema della disabilità, particolarmente caro all’organizzazione del tracciato e già al centro del tradizionale Ottobiano Sport Show di fine anno. Gli appassionati disabili, oltre all’ingresso gratuito (per loro e per i rispettivi accompagnatori), potranno beneficiare di uno spazio parcheggio dedicato e di un’area pensata appositamente per permettere loro di assistere allo spettacolo nel modo più comodo possibile. Tra le novità di quest’anno anche la possibilità di acquistare un pacchetto VIP che offrirà un’incredibile punto di osservazione… a centro pista ed un pranzo con il MasterChef Michele Cannistraro.