La Rivincita del Campione

L’atteso sbarco del Motocross Mondiale in Calabria sta per avvenire! Per la prima volta una pista calabrese ospiterà una gara degli Internazionali d’Italia MX SIDI Series: il premio per i tifosi sarà la presenza del campione del mondo MXGP in carica Romain Febvre (Monster Energy Yamaha MXGP Team). Il circuito “Oasi del Mediterraneo” è in pratica pronto ad accogliere i migliori team del mondiale così come i relativi piloti sono agguerriti per gareggiare su questo tracciato rinnovato e ammodernato dalle ruspe Armatek.

Sicuramente la sfida più affascinante è quella della classe Elite, che coinvolge i migliori piloti del mondiale. Evgeny Bobryshev (Team HRC) è il leader provvisorio grazie alla vittoria di Alghero, dove ha dimostrato uno stato di forma notevole. La caccia alla sua leadership è aperta ed a guidarla saranno i due piloti ufficiali Yamaha, Febvre e Van Horebeek. Non da meno sarà la coppia Rockstar Energy Husqvarna Factory, con Charlier, al debutto, e Nagl voglioso di riscatto dopo Round#1. Allo stesso modo Coldenhoff (Red Bull KTM Factory racing), non può accontentarsi del risultato della scorsa domenica, così come Leok (KTM), Goncalves (Massignani 8biano Husqvarna) e Guillod (Kemea Yamaha Racing Team) puntano a migliorare la loro classifica. Ansiosi di scendere in pista sono anche gli alfieri del tricolore: Philippaerts (Yamaha DP19 Racing) e Lupino (Honda RedMoto Assomotor) i quali cercheranno di migliorare quanto di buono già fatto per scalare la classifica Elite.rnrnUn’altra buona prova è attesa dai giovani italiani della MX2: Cervellin (Honda Martin Racing Fiamme Oro) protagonista assoluto ad Alghero; Bernardini (TM FMI Racing Team), che nell’Elite ha riscattato la sfortuna nella manche MX2; Bonini (Husqvarna SDM Racing) in continua crescita. Senza dimenticare l’estone Kutsar (KTM), a sorpresa ai piedi del podio MX2, a dar battaglia ci saranno anche le giovani promesse dei team da mondiale come DP19 Yamaha Racing, con Ostlund e Lesiardo in MX2 e Van Moosdjik in 125, o KTM Silver Action, con Genot e Gettemans in MX2 e Rubini vincitore della 125, oppure Rockstar Energy Husqvarna Racing con il talento danese Haarup e TM FMI Racing team con Lugana.rnrnPiloti da tutta Europa sono attesi a Lamezia Terme, dove già lo staff di OFFROADproracing è al lavoro per ottimizzare l’accoglienza di team ed addetti ai lavori. L’interesse è ai massimi livelli, sia da parte dei piloti, attratti dal grande Montepremi, sia da parte del pubblico visti i grandi risultati in termini mediatici e di presenze registrati dopo Round#1.rnrnLa Sfida è cominciata!