Neve & Ghiaccio Storico: ecco gli iscritti!

Trentacinque gli equipaggi che si preparano a regalare spettacolo ed emozioni! Vetture da sogno per ripercorrere la storia dei rally dagli anni ’60.rn​ rnSabato il via da Rosazza ed arrivo a Bielmonte. Domenica lo slalom gigante!

Biella, 03 febbraio 2016 – Soddisfazione per NS Events che ha da poco confermato l’elenco degli iscritti al Neve & Ghiaccio Storico! Sono trentacinque le adesioni pervenute, gran parte delle quali nella categoria autostoriche, ovvero quelle costruite sino al 31.12.1990.rnrnDi spessore la qualità dei mezzi col prestigioso marchio Lancia a far la parte del leone: oltre all’indiscussa regina Stratos, saranno al via anche esemplari di Fulvia Coupè, HF e Sport, ma non solo! É un poker da far brillare gli occhi quello che aprirà la manifestazione con la Fulvia HF “fanalone” di Guido Avandero ed Oreste Gianazza a far da apripista prima dello start del numero 1 che sarà sulle fiancate della Stratos in livrea “Alitalia” condotta dallo specialista Lancia Roberto Ratto in coppia col grande Piero Sodano alla cui memoria riaffioreranno i ricordi dei successi ottenuti sulla “bete à gagner”; in livrea “Pirelli”, invece, quella che scatterà subito dopo condotta da Federico Buratti ed Alberto Caligaris; a fare da trait d’union coi successi ottenuti da Lancia negli anni ’80 e ’90 ci penserà la Delta 4WD del rallysta Dino Vicario in coppia con Alberto Galli, mentre la Beta Montecarlo riporterà alla memoria il vittorioso passato negli autodromi.rnrnPrestigiose anche le Porsche che il pubblico avrà modo di ammirare in diversi esemplari partendo dalla 356, proseguendo con la 911, passando per la 914 per arrivare alla 924S. Non mancheranno le Alfa Romeo con l’intramontabile Giulia e la sempre bellissima Alfetta GT, accompagnate da una rara Montreal. Davvero variegato l’elenco che prosegue con le piccole, ma pepate Innocenti Mini Cooper, Autobianchi A112 Abarth e Fiat 850 Coupè contrapposte ad un’insolita e rara Rolls Royce Silver Shadow e ad una potente BMW 3.0 CSI; e che dire del richiamo agli anni ’60 della Fiat 125 Special che porteranno in gara Silvio Ubertino e Rita Abrignani?! Immancabili due importanti pedine francesi quali la prestigiosa Alpine Renault A110 e la oramai rara Simca Rally 2; a ricordare le imprese dell’idolo locale Federico Ormezzano ci penserà invece la Talbot Sunbeam Lotus!rnrnSpettacolo garantiscono l’Opel Manta degli svizzeri Piero Galfetti e Spartaco Zeli e la Ford Sierra Cosworth di Andrea Gibello in coppia con Mariangela Marzano, mentre tra le vetture moderne spicca l’equipaggio femminile composto da Emanuela Vagli e Veronica Azzinari su Toyota Celica. rnrnNumerosi sono i luoghi dove seguire la gara delle auto a partire dalla prima fase, quella della partenza, e del precedente incolonnamento dei mezzi che a partire dalle ore 11,31 scatteranno ogni minuto da da Via Roma nel centro della località di Rosazza sede anche delle operazioni preliminari di verifica. La località della Valle Cervo tornerà ad animarsi dalle 13,27 quando ospiterà il primo riordino di novanta minuti, periodo nel quale le vetture sosteranno dando possibilità al pubblico di ammirarle da vicino; dalle 14,57 muoveranno verso la Panoramica Zegna per raggiungere alle 15,54 il piazzale degli impianti di sci di Bielmonte dove sarà ubicato il controllo orario. Il Piazzale 1 si animerà nuovamente dalle 17,47 orario d’ingresso del secondo riordino di quarantacinque minuti terminato il quale verrà dato lo start all’ attesa prova “Bielmonte Piazzali” che si preannuncia quale spettacolare epilogo della gara di regolarità che si svolgerà alla luce dei fari supplementari.rnrnTutta dedicata alla disputa del singolare slalom gigante, la giornata della domenica che si concluderà all’ora di pranzo con le premiazioni ed il brunch di commiato.