A Faenza la grande festa dell’ERMS Rally Cup: ecco i campioni dell’edizione 2015

Una festa a suon di premi ed allegria, ma anche caratterizzata da un tocco di commozione. Il pranzo di premiazione dell’ERMS Rally Cup 2015, tenutosi nei giorni scorsi alla Tana del Lupo di Faenza, si è rivelato ancora una volta perfetto trait-d’union tra la stagione scorsa e quella ormai alle porte.

Decisamente spumeggiante e goliardico il clima che ha caratterizzato la giornata, come del resto si conviene ad un gruppo di grandi appassionati riuniti sotto il comune tetto dell’unica serie nella quale a contare sono lo spirito sportivo e la passione a scapito del business.rnrnA fare da grande cerimoniere dell’evento è stato, come sempre, Fabio Villa, di fatto il ‘papà’ della serie interregionale ‘Open’ (cioè aperta a tutti i concorrenti in possesso di regolare licenza italiana, sammarinese o di altre federazione europea). Il brillante giornalista faentino ha illustrato le novità che attendono l’edizione di quest’anno e chiuso definitivamente l’annata 2015 con l’atteso rito delle premiazioni. Ad aiutare Villa nella conduzione sono state Eleonora ed Isabel, incantevoli madrine dell’evento.rnrnrn[showpicc]pietro_penserini_pilota_e_gabriele_romei_navigatore_2_classificati.jpg[/showpicc]rn

Pietro Penserini (pilota) e Gabriele Romei (navigatore) 2° classificati

rnrnrnAl cospetto di una sala gremita (solo pochi i concorrenti impossibiliti a partecipare), tra una portata e l’altra sfornata dal bravo chef della ‘casa’, si sono così alternati sul palco delle premiazioni i tanti piloti e navigatori capaci di guadagnarsi un posto al sole nella passata edizione dell’ERMS Rally Cup, in un vivace crescendo che ha portato all’incoronazione del nuovo re e della regina della serie, ovvero il pilota forlivese Andrea Succi e la navigatrice parmense Giancarla Guzzi.rnrnrn[showpicc]stefano_pal_navigatore_e_paolo_gualandi_pilota_3_classificati.jpg[/showpicc]rn

Stefano Palù (navigatore) e Paolo Gualandi (pilota) 3° classificati

rnrnrnMolto toccante il saluto che la platea ha voluto tributare a Franco Galeazzi, il pilota ed organizzatore parmense scomparso proprio poche ora prima dell’evento.rnrnI PREMIATI. Questi i concorrenti premiati (tra parentesi, le province di provenienza). Classifiche assolute. Piloti: Andrea Succi (Forlì), campione ERMS Rally Cup 2015, Pietro Penserini (Reggio Emilia), 2° assoluto, Paolo Gualandi (Modena), 3° assoluto, Michele Spagnoli (Parma), 4° assoluto, Alan Gualandi (Modena), 5° assoluto. Navigatori: Giancarla Guzzi (Parma), campione ERMS Rally Cup 2015, 2° Gabriele Romei (Reggio Emilia), 2° assoluto, Stefano Palù (Reggio Emilia), 3° assoluto, Alice Palazzi (Pesaro), 4° assoluta, Alessandra Avanzi (Parma), 5° assoluta.rnrnrn[showpicc]livio_ceci_navigatore_e_michele_spagnoli_pilota_4_classificati.jpg[/showpicc]rn

Livio Ceci (navigatore) e Michele Spagnoli (pilota) 4° classificati

rnrnrnClassifiche speciali. Femminile: Giancarla Guzzi, Alice Palazzi (Pesaro) e Alessandra Avanzi (Parma); Under 23: Andrea Dalmazzini (Modena) e Simone Tempestini (Romania); Master of Speed (gare in circuito): Alfredo Accettulli (Padova), Ruggero Ravaglioli (Ravenna) e Andrea Mambelli (Forlì/Cesena); Gravel Specialist (gare su terra): Andrea Succi (Forlì/Cesena), Bruno Bentivogli (Forlì/Cesena) e Andrea Dalmazzini (Modena); San Marino Rally Cup: Matteo Pelliccioni, Leo Guerra e Stefano Pellegrini (tutti sammarinesi); Regolarità Sport: Luca Brusori, Simone Brusori e Roberto Valdisserra (tutti bolognesi). Sono stati premiati anche i primi tre piloti e navigatori classificati di ciascuna classe.rnrnrn[showpicc]alan_gualandi_pilota_5_classificato.jpg[/showpicc]rn

Alan Gualandi (pilota) 5° classificato

rnrnrnLE NOVITÀ DEL 2016. L’ERMS Rally Cup ripartirà il 20/21 febbraio con la disputa della Ronde delle Due Torri, nel Bolognese, e lo farà avendo già una buona dozzina di iscritti alla serie. Il format del campionato – il cui calendario consta di 22 gare – resta sostanzialmente invariato; tra le novità va segnalata l’introduzione di una classifica riservata alle scuderie. Ai vincitori assoluti delle classifiche piloti e navigatori andrà ancora l’iscrizione scontata del 50% alla Mitropa Rally Cup ed all’Alpe Adria Cup (eventuali premi aggiuntivi saranno comunicati non appena dovessero essere istituiti).