Buon inizio di Thomas Oldrati nei Campionati Assoluti d’Italia Enduro a Lignano

È stata una due giorni d’apertura dei Campionati Assoluti d’Italia con una prova di “enduro sprint” impegnativa, dura, tosta, bagnata, ricca di fango, freddo, fatica e tanto sudore.

Una gara imprevedibile, nella quale Thomas Oldrati ha gareggiato col cuore, attaccando, ma anche difeso. Alla fine è riuscito a centrare due terzi posti nella classe E3 in sella alla Husqvarna TE 300 preparata dal Team BBM Husqvarna Motorcycles Italia diretto da Matteo Boffelli.rnrnIl risveglio ufficiale dell’enduro 2016 dal letargo invernale è stato un po’ brusco per tutti i partecipanti alla gara di sabato 13 e domenica 14 febbraio a Lignano Sabbiadoro (UD), che hanno dovuto affrontare una lunga prova speciale tracciata sull’immensa spiaggia della nota località friulana e un’altra fettucciata nell’immediato entroterra, caratterizzata da molto fango e alcuni ostacoli artificiali, resa impervia dalle piogge dei giorni subito precedenti alla gara.rnrnComplessivamente, le speciali disputate nelle due giornate di gara sono state 15 (sabato 8, domenica 7), cui aggiungere la prova di cross estrema della serata di sabato.rnrnDomenica pomeriggio, invece, a causa del maltempo, è stata annullata la prova di cross che avrebbe dovuto chiudere la giornata.rnLa gara di Lignano è risultata difficile anche per Oldrati. Dopo la buona partenza nelle prime speciali di sabato, Thomas ha purtroppo perso un po’ il ritmo, subendo in entrambe le due giornate il ritorno del compagno Maurizio Micheluz, mentre Manuel Monni è stato imprendibile.rnrnQuesti i piazzamenti ottenuti da Oldrati nelle speciali disputate a Lignano: sabato quattro secondi, due terzi, due quarti, un quinto; domenica una vittoria, due secondi, due terzi, un quarto e un quinto.rnrnrnTHOMAS OLDRATI (Husqvarna TE 300 Team BBM Husqvarna Motorcycles Italia, Classe E3)rn“Non sono soddisfatto dei miei risultati, perché non sono mai riuscito a essere veloce come avrei voluto, nonostante il terreno di Lignano fosse alla mia portata. Siamo solo all’inizio, ma ci sarà da lavorare ancora parecchio. Devo dire che il feeling con la moto non è stato dei migliori a differenza delle mie attese, e di quelle di tutto il team. Ringrazio tutti i miei sponsor, che mi hanno dato fiducia, e mi supportano anche in questa stagione 2016; Husqvarna Motorcycles Italia, Matteo Boffelli e il Team BBM Husqvarna Motorcycles Italia, il Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro. Adesso l’obiettivo è continuare a lavorare per migliorare e proseguire in bellezza gli Assoluti d’Italia”.rnrnrnMATTEO BOFFELLI (Team Manager BBM Husqvarna Motorcycles Italia) rn“Thomas è riuscito a ottenere due buone terze posizioni qui a Lignano. Da una parte sono soddisfatto, ma dall’altra mi aspettavo dei risultati migliori per iniziare con un altro passo la stagione. Sicuramente dobbiamo lavorare per migliorare le nostre performances anche su questo tipo di terreno. Questo fine settimana Thomas ha confermato le sue qualità, che ci fanno ben sperare nel proseguimento della stagione. Siamo solo all’inizio e c’è ancora molto da fare”.rnrnrnIl prossimo appuntamento per Thomas Oldrati sarà la seconda prova degli Assoluti d’Italia, in programma a inizio marzo a Pietramontervino (FG).